Marking Products

Lucky in testa per soli 8 decimi dopo la prima tappa del Due Valli

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY 2 VALLI, MICHELE DALLA RIVA – DOPO LA PRIMA TAPPA “LUCKY”-CAZZARO SU LANCIA DELTA 16V GRUPPO A CHIUDONO AL COMANDO L’11° RALLY DUE VALLI HISTORIC PER SOLO 8 DECIMI SU “PEDRO”-BELTRAME
Ancora giochi aperti e tanto spettacolo per la vittoria finale. “Lucky” su Lancia Delta 16V Gruppo A è sempre rimasto in testa al Due Valli Historic, ma “Pedro” su Lancia Rally 037 è autore di una spettacolare rimonta ed insidia il vicentino. Saldamente terzi Salvini-Tagliaferri su Porsche 911 RSR.
Si chiude la prima tappa dell’11° Rally Due Valli Historic e come da pronostico porta il sigillo dell’equipaggio “Lucky”-Cazzaro e della loro Lancia Delta 16V Gruppo A (4° Raggruppamento). Risultato scontato ma non troppo visti i soli 8 decimi di secondo che al termine della giornata separano l’equipaggio vicentino da “Pedro”- Beltrame, con il bresciano sempre alle costole di “Lucky” per tutta la giornata ed autore di una furiosa rimonta man mano che il fondo andava asciugandosi, staccando il miglior tempo in tre prove speciali, lasciando le altre tre di giornata al collega di casa Lancia.
Dopo un avvio condizionato da un’errata scelta di gomme, il toscano Alberto Salvini con alle note Davide Tagliaferri chiudeva la giornata saldamente in terza piazza assoluta a 1’25”2 con la sua Porsche 911 RSR.
Quarti Da Zanche-De Luis, in recupero in mattinata dopo il tempo perso nella serata di ieri per noie elettriche alla loro Porsche Carrera 911, ed al momento in lotta per la posizione con il primo equipaggio di casa Patuzzo-Martini su Toyota Celica GT Four, in fase di adattamento con la vettura giapponese.
Sesti Montini-Zoanni su Porsche 911 SC che sull’ultima prova agguantavano la posizione ai danni dell’altro equipaggio scaligero Andreis-Farina (primi di 2° Raggruppamento) sempre su Porsche ma questa volta in versione RS.
Ottavi Bertinotti-Rondi in piena rimonta dopo il bell’exploit della mattinata ma poi attardati a causa di una valvola piegata al motore della loro Porsche 911 RSR e successivamente ad un problema al filtro della benzina.
Nono assoluto e primo tra le trazioni anteriori con la sua Fiat Ritmo 130 Matteo Luise con alle note Melissa Ferro, con il rodigino che ha dimostrato di non aver perso lo smalto di un tempo quando vinceva tra le vetture moderne.
Decimi e primi di 3° Raggruppamento dopo un sorpasso sull’ultima prova ai danni di Voltolini – ed in continuo recupero – Bombieri-Scardoni su un’altra classica dei rally come la Fiat 131 Racing.
Quindicesimi assoluti e primi del 2° Raggruppamento Finati-Condotto su Fiat 124 Abarth Rally, mentre l’Alpine A110 di Capsoni-Zambiasi comanda il 1° Raggruppamento in ventiquattresima posizione assoluta.
Fuori dai giochi sulla quarta prova speciale l’attesa Lancia Stratos di Giacomo Costenaro costretto al ritiro a causa della rottura del cambio.
Domani chiusura della gara con le ultime tre prove speciali in programma: uscita alle 8.48 dal riordino notturno di Veronafiere e successivamente doppio passaggio sulla “San Francesco” con l’intermezzo sulla “Erbezzo”. L’arrivo della prima vettura in Piazza Brà è previsto per le 14.30.

Ufficio Stampa
Michele Dalla Riva

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Rally Storici

Aggiornato il calendario di rallystorici.it

Online l’ultima versione del calendario 2021 di rallystorici.it – Depennate le gare annullate e rinviate …

Rally & co al 971

FONTE: SCUDERIA RALLY & CO CLAUDIO CAPPIO – Gara sfortunata per tre dei quattro equipaggi …

Astesana su Ford Sierra Cosworth vince il Team 971

In assenza di notizie ufficiali ed immagini, si pubblica la classifica dei primi 10 equipaggi. …