marking products nwrc

130 equipaggi al via della Winter Marathon 2022

FONTE: UFFICIO STAMPA WINTER MARATHON L’evento, giunto alla 34ª edizione, sarà riservato alle persone in possesso di Green Pass Rafforzato
Mancano 9 giorni al via della Winter Marathon: la più tradizionale e longeva gara invernale di regolarità, per
la 15esima volta organizzata da Vecars, è in programma dal 20 al 23 gennaio a Madonna di Campiglio e sarà
una delle edizioni più lunghe ed affascinanti di sempre con oltre 500 km di gara, 16 ore di guida e 15 passi
dolomitici (record), 65 prove cronometrate e 6 prove di media.
Una nuova avventura – riservata a vetture costruite entro il 1968 e una selezione di modelli di particolare
interesse storico e collezionistico prodotti entro il 1976 – disputata nuovamente in 2 tappe: la prima giovedì 20
in notturna lungo la Val di Sole con sosta sul Passo del Tonale e la seconda venerdì 21 attraverso le strade e i
passi più famosi del Trentino-Alto Adige con sosta cena sul Passo Gardena. Per la prima volta verrà inoltre
ammesso, fuori classifica, un ristretto numero di vetture Porsche “youngtimer” prodotte dal 1977 al 1990.
In queste ultime settimane gli organizzatori sono stati impegnati su più fronti per garantire il regolare
svolgimento della manifestazione nel rispetto del “Protocollo Generale ACI Sport per il contenimento della
diffusione del COVID-19 nel motorsport” per la tutela di tutti i partecipanti. L’accredito degli equipaggi e le
operazioni di verifica sportiva e tecnica verranno svolte giovedì 20 gennaio dalle 11.00 alle 17.00 all’interno
dell’Area Protetta predisposta in Piazzale Brenta (zona Palù) con i Concorrenti che, rigorosamente in
possesso di Green Pass Rafforzato, al loro arrivo dovranno farsi misurare la temperatura e, se tutto in regola,
identificati con un braccialetto da tenere per tutta la durata della manifestazione, potranno accedere all’area.
Le operazioni burocratiche, previste a fasce orarie in base al numero di gara assegnato, avverranno
all’interno di un truck hospitality allestito per l’occasione e al cui interno avverrà la consegna del kit di
partecipazione con tutti i gadget, il road book e i numeri di gara.
Dopo le verifiche sportive e tecniche di giovedì 20 gennaio dalle ore 11.00 alle 17.00, la gara prenderà il via alle
19.00 dalla centrale Piazza Righi con le vetture impegnate in un percorso di circa 110 km che li condurrà –
novità assoluta – fino al controllo timbro in Piazza XXVII Settembre a Ponte di Legno con alcune serie di
prove molto insidiose fra cui quelle inedite previste all’interno della Pista Ghiaccio Val di Sole sul Passo
Tonale. Dopo la cena servita nuovamente al Ristorante La Baracca e le ultime serie di prove (in totale 18
cronometrate e 2 di media) le vetture rientreranno a Campiglio a partire dalle ore 23.30.
Venerdì 21 gennaio, dalle ore 11.00, la partenza della seconda tappa di 400 km attraverso le strade e i passi
dolomitici più famosi del Trentino-Alto Adige: la prima parte riporterà i concorrenti in Val di Sole con i
passaggi a Dimaro e Fondo e il valico del Passo della Mendola fino al controllo orario del Safey Park di Vadena
dove all’interno della moderna struttura verrà anche servito il pranzo; la ripartenza verso Bolzano porterà gli
equipaggi sul Passo Nigra verso Carezza e Ponte Nova prima della salita verso i passi Lavazè e Pramadiccio e
la discesa in Val di Fassa con il controllo orario di Predazzo. Dopo il passaggio a Moena e Canazei le vetture
affronteranno le affascinanti salite verso i Passi Pordoi, Campolongo e Gardena con la disputa delle PC e PM
solitamente decisive per il primato, prima della sosta per la cena allo Chalet Gerard, elegante hotel a Selva di
Val Gardena perfettamente integrato nel fascino della natura del Gruppo Sella e del Sassolungo.
Dopo il transito a Ortisei Val Gardena e il valico del passo Pinei, nella centrale Piazza del Tribunale a
Bolzano sarà previsto un controllo timbro prima dell’ultima parte di gara – con il superamento del Passo
Mendola – fino al controllo orario finale di Folgarida in attesa del rientro della prima auto in Piazza Righi a
Campiglio poco prima della mezzanotte.
Lo spettacolo riprenderà sabato 22 gennaio alle ore 13.15 sul lago ghiacciato di Campiglio con lo svolgimento
dei due classici trofei-spettacolo fuori classifica; il primo riservato ai primi 8 equipaggi classificati allaWinter
Marathon su vettura Porsche (Trofeo Centro Porsche Brescia) mentre il secondo per i primi 32 classificati
(Trofeo Eberhard), entrambi svolti con la formula dell’eliminazione diretta con in palio importanti premi e
cadeaux. Subito a seguire le premiazioni che verranno svolte direttamente sul lago ghiacciato al termine dei
due trofei.
Fra i 130 equipaggi al via riconfermano la loro presenza sia il due volte campione mondiale rally Miki
Biasion, in gara per Eberhard su Lancia Stratos del 1974 sia il pilota nonché volto Sky Sport F1 Davide
Valsecchi su Lancia Fulvia Coupé Rallye 1.3 HF del 1968. Saranno in totale 16 i marchi automobilistici presenti,
6 le nazioni rappresentate dai conduttori, 15 le vetture anteguerra iscritte e 25 i Top Driver al via, tutti alla
ricerca del successo che lo scorso anno andò a Edoardo Bellini e Roberto Tiberti, nuovamente in gara sulla
stessa Fiat 508 C del 1937 per provare a difendere il primato.
Sempre più determinante sottolineare l’apporto di quelle aziende che hanno deciso di legare il proprio brand a
quello della Winter Marathon: iniziando col rimarcare il prezioso supporto di Eberhard & Co., Maison
svizzera di orologeria che premierà i vincitori della gara e dell’omonimo trofeo del sabato sul lago ghiacciato,
fra i Main Sponsor ci saranno BPER Banca, APT di Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, Sparco,
Famila, Acqua Valmora, acqua ufficiale dell’evento oltre che del Giro d’Italia, Isval e Industria Chimica
Panzeri.
Fra i Top Sponsor, oltre a Villa Trasqua, azienda vinicola di Castellina in Chianti (Siena) già official red wine
della Mille Miglia, Verde Corsa, Centro Porsche Brescia, Unica, DimmidiSì, Arexons, Coati, Balsamo e
Promotica.
Anche questa edizione della Winter Marathon sarà trasmessa in diretta streaming su internet; sarà infatti
possibile connettersi tramite PC, tablet o smartphone tifando gli equipaggi preferiti e interagendo attraverso le
pagine ufficiali di Facebook, Twitter e Instagram con l’hashtag #WinterMarathon2022.
Grazie alla collaborazione con Teletutto sarà inoltre possibile seguire da casa i momenti salienti della
manifestazione attraverso i collegamenti in diretta da Madonna di Campiglio e lungo il percorso. Tramite il
sito internet sarà infine possibile monitorare in tempo reale sia il posizionamento delle vetture in gara grazie
al servizio di BE Traced sia le classifiche ufficiali curate come sempre dalla Federazione Italiana
Cronometristi.
Madonna di Campiglio, 12 gennaio 2022
Ufficio Stampa

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Gianfranco Cunico al 20° Revival Rally Club Valpantena con una Ritmo 75 Abarth Gruppo 2

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLYCLUB VALPANTENA, MATTEO BELLAMOLI – 20.09.2022 – La notizia era nell’aria ed …

Scuderia Giovanni Bracco dopo la Regolarità Biella Classic 2022

FONTE: SCUDERIA GIOVANNI BRACCO, MASSIMO GIOGGIA – Giovanni Bracco” prima nella regolarita’ classica e seconda nella …

Meno di 3 settimane alla Coppa Città di Recoaro

FONTE: ANDREA ZANOVELLO PER RALLY CLUB TEAM – Dopo il rinvio dallo scorso 10 settembre …