In evidenza
Marking Products 2
Home / Auto Storiche Comunicati e News / Club 91 Squadra Corse: Buzetski Dani stregata

Club 91 Squadra Corse: Buzetski Dani stregata

FONTE: UFFICIO STAMPA CLUB91, FABRIZIO HANDELLa salita croata, valida per il FIA European Hill Climb Championship, ha visto sfortunati protagonisti Furlan ed Andrighetti, rallentati da noie di natura tecnica.
Rubano (PD), 21 Settembre 2019 – Poteva andare certamente meglio ma anche peggio, con questo pensiero si archivia la trentottesima edizione della Cronoscalata Buzetski Dani, andata in scena lo scorso fine settimana, per i due alfieri di Club 91 Squadra Corse.
L’appuntamento valido per il FIA European Hill Climb Championship, tenutosi nella splendida cornice della cittadina croata di Buzet, vedeva il sodalizio di Rubano schierare due portacolori.
Primo a scendere sul tracciato, alla guida di una BMW M3 gruppo A, era Flavio Furlan che veniva presto rallentato, durante le sessioni di prova, dalla rottura del cavo dell’acceleratore.
Ad un buon quinto posto, in classe D6+2000, di gara 1 faceva da contraltare il settimo posto della seconda salita, con la complicità di problemi di adattamento alla trazione posteriore tedesca curata da Man Racing, per concludere quinto di classe e decimo di gruppo 4.
“Durante le prove” – racconta Furlan – “non ho avuto il tempo utile necessario per poter prendere confidenza con la nuova vettura, a causa del cedimento del cavo dell’acceleratore, ma, grazie all’ottimo lavoro svolto da Andrea Maniero e da tutto il team Man Racing, ne è uscito un risultato comunque positivo. La Buzetski Dani è una salita valida per l’europeo, il parco partenti qui è di prim’ordine. Il percorso si è rivelato veloce e guidato, decisamente adatto alla BMW M3. Un plauso all’organizzazione, davvero ottima, ed al pubblico, migliaia di fans lungo il tracciato. Per il finale saremo alla Cronoscalata Cividale Castelmonte, su M3, e concluderemo con il Revival Valpantena, su Opel Ascona 1.9 SR, preparata da Silvano Carenini.”
Chiude ai piedi del podio, nonostante un problema alla frizione della sua splendida Lancia Stratos, Silvio Andrighetti, il quale ha trovato, nella Buzetski Dani, la giusta dose di divertimento ed una prestazione che è da considerarsi comunque positiva, visto il notevole parco partenti.
Il quarto posto finale, in classe B6+2000, ed il sesto in gruppo 2 rilancia le ambizioni del pilota di Piove di Sacco in vista della prossima Cronoscalata Cividale Castelmonte, in programma per il primo weekend di Ottobre, in provincia di Udine.
Scattato con il giusto piglio in gara 1, quarto tempo di classe, Andrighetti accusava problemi alla frizione nella seconda tornata, riuscendo comunque a mantenere, a denti stretti, la piazza.
“La scelta della Buzetski Dani” – racconta Andrighetti – “è nata soprattutto dal contesto nella quale si svolge. Le mie partecipazioni sono ormai incentrate sulla scelta di posti che mi piacciano, soprattutto dove si mangia bene. A parte gli scherzi una gara di campionato europeo, con quasi trecento iscritti, è sicuramente un ottimo banco di prova. Concorrenti provenienti da Italia, Austria, Repubblica Ceca, Ungheria, Germania e tutti i paesi dell’ex Jugoslavia rende il livello della sfida notevole. La prima manche è andata bene mentre, nella successiva, ho avuto problemi alla frizione. Grazie ai ragazzi di Man Racing sono riuscito a concludere con un buon quarto posto finale. Ora ci concentriamo per la Cividale Castelmonte.”

Rallysmedia

Ti potrebbe interessare...

Memorial Frank Pozzi & Emanuele Curto: Vincono Sommaruga e Fumanelli

FONTE: TROFEO NORDOVEST, ROBERTO GOITRE – Con una Renault Clio Williams del 1995 Roberto Sommaruga …

Scuderia Palladio Historic sul podio al 2 Valli Classic

FONTE: UFFICIO STAMPA PALLADIO HISTORIC, ANDREA ZANOVELLO – Una penalità di troppo priva della vittoria …

Online le schede di iscrizione del Revival Rally Club Valpantena

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLYCLUB VALPANTENA, MATTEO BELLAMOLI – Nell’attesa dell’approvazione del RPG da parte di …