Marking Products 2

Ferrara firma l’assoluta al Costa Smeralda

FONTE: UFFICIO STAMPA CLUB91, FABRIZIO HANDELClub 91 Squadra Corse sale sul gradino più alto del podio, con il pilota dell’Opel Kadett GTE, mentre Rossetto e Gallo vincono il sesto ed il nono raggruppamento.
Rubano (PD), 03 Novembre 2021 – Una spedizione vincente, quella portata a termine da Club 91 Squadra Corse in occasione della terza edizione della Regolarità Sport Costa Smeralda, e che ha permesso di raccogliere frutti importanti per la scuderia con base in quel di Rubano.
Un Alberto Ferrara particolarmente in forma ha fatto sua la vittoria assoluta dell’appuntamento sardo, seppur per due sole lunghezze su Cappello, ed ha portato al successo la propria Opel Kadett GTE, affiancato da Alessandro Libero a destra, anche in Raggruppamento 8.
Quarta piazza nella generale nonché vittoria in Raggruppamento 6 per Roberto Rossetto, in coppia con Valter Libero sulla Fiat 124 Sport Spider, in livrea Gulf, con la quale il portabandiera del sodalizio patavino ha bissato il successo dell’Elba, contestando un’anomala rilevazione.
Sesto assoluto, il migliore in Raggruppamento 9, ha concluso un ottimo Andrea Gallo, in compagnia di Andrea Paccagnella su una Suzuki Swift, particolarmente in forma sull’isola.
A completare il quartetto nella top ten ci ha pensato il presidente Daniele Martinello, alla sua destra Nicola Zennaro sulla Fiat Ritmo Abarth 130, firmatario della nona casella nella generale e della quinta per quanto riguarda il Raggruppamento 8, rallentato da noie di natura tecnica.
“Siamo partiti a tutta in questo Costa Smeralda” – racconta Martinello (presidente Club 91 Squadra Corse) – “e, dopo le prime tre prove, occupavamo per intero il podio assoluto. Alla quarta io ho avuto un problema con la strumentazione ed ho pagato un trecento. A quel punto ero già fuori dalla lotta per i quartieri nobili dell’assoluta. Anche Rossetto ha pagato un cento, contestabile, e si è ritrovato indietro nella generale mentre il nostro buon Ferrara si è comportato egregiamente. Ha vinto l’assoluta, per due punti, ed ha portato, nella bacheca di Club 91 Squadra Corse, un altro risultato prestigioso. La Costa Smeralda è un palcoscenico iconico per l’automobilismo sportivo e vincere qui, per noi, è stata una gioia immensa. Abbiamo piazzato quattro dei nostri nella top ten, vincendo due raggruppamenti. Un bottino notevole.”
La dea bendata ha deciso di accanirsi contro il povero Tomas Sartore, navigatore di Fabio Sorgato sulla Peugeot 205 GTI, che ha sofferto per tutta la durata della competizione, a causa di un malessere fisico derivato, probabilmente, da un’intossicazione alimentare.
Il pilota della trazione anteriore transalpina ha concluso dodicesimo assoluto e quarto in Raggruppamento 9, non riuscendo ad esprimere tutto il proprio potenziale.
Tanti traversi, griffati Fiat 131 Racing, per Francesco Turatello e Flavio Ravazzolo, quest’ultimo sul sedile di destra, più interessati a regalare spettacolo che al confronto cronometrico.
Per i due è arrivata la sesta piazza di Raggruppamento 8 e tanto divertimento alla guida.
“Peccato per la disavventura del navigatore di Sorgato” – aggiunge Martinello – “perchè quest’ultimo si poteva togliere una gran bella soddisfazione in Costa Smeralda. Discorso ben diverso per Turatello e Ravazzolo. A loro il cronometro non interessa proprio, dedicandosi alla guida puramente spettacolare, ma vivere la Costa Smeralda è stata un’esperienza magica.”

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Scuderia del Grifone si prepara per il Montecarlo

Scorre il conto alla rovescia per la Scuderia del Grifone che affronterà a fine mese …

La Coppa Giulietta e Romeo 2022 apre le iscrizioni

FONTE: NEWSLETTER ACI SPORT – Si svolgerà il 4-5 febbraio e sarà ancora una tappa …

Scuderia del Grifone: è tempo di consuntivi 2021 e programmi 2022

FONTE: UFFICIO STAMPA SCUDERIA DEL GRIFONE, NICOLA MANZINI – La Scuderia del Grifone si è …