In evidenza
marking products nwrc

Team Bassano: dopo il Bondone, un altro poker di gare

FONTE: UFFICIO STAMPA TEAM BASSANO, ANDREA ZANOVELLO Salita, rally, slalom, pista: c’è di tutto nel prossimo fine settimana per il team dall’ovale azzurro, a chiudere una prima decade di luglio iniziata lo scorso sabato con la classica “Trento – Bondone”
Romano d’Ezzelino (VI), 7 luglio 2022 – Tante le gare in programma anche nel mese di luglio per il Team Bassano che, nell’imminente fine settiman,a vedrà i propri portacolori impegnati in ben quattro manifestazioni, andando ad interessare altrettante discipline motoristiche.
S’inizia col San Marino Rally Historic valevole per il Campionato Italiano Rally Terra Storico dove si contano due equipaggi in gara per la scuderia capitanata da Mauro Valerio; con la Lancia Delta Integrale 16V Gruppo A, equipaggio che parte coi favori del pronostico, saranno al via “Lucky” e Fabrizia Pons ai quali – in quest’occasione – si affiancherà il rientrante Marco Bianchini con un’analoga vettura, affiancato da Giulia Paganoni.
Dalla Repubblica del Titano si passa poi alla provincia di Parma per arrivare all’Autodromo di Varano de’ Melegari che ospiterà il quinto round del Campionato Italiano Velocità Auto Storiche al via del quale ci sarà l’Opel Kadett GT/e Gruppo 1 di “Toby”. Da quella in pista si transita alla velocità in salita spostandosi in Piemonte per la classicissima “Cesana – Sestriere” anch’essa titolata tricolore: l’onere, e l’onore, di difendere i colori del Team Bassano spetta in quest’occasione a Stefano Carminati in gara con l’Opel Ascona SR Gruppo 2. Per il quarto impegno ci si trasferisce in Sicilia, per la prima edizione dello Slalom dello Iato in programma a San Giuseppe Iato e al via del quale si schiererà il rallysta Alfredo Gippetto con la sua Volkswagen Golf Gti Gruppo 2.
Uno sguardo anche al recente fine settimana che ha messo in archivio una nuova edizione della Trento – Bondone che contava quattro iscritti del Team Bassano con le auto storiche ed un quinto, Remo De Carli, nella gara moderna che però non ha potuto disputare in quanto ritirato con la Radical SR4 nel corso della manche di prova del sabato. Due le classifiche per le auto storiche: una per la gara titolata Fia dove si è messo in evidenza Giampaolo Basso con la Porsche 911 RSR Gruppo 4 – portacolori del Team Bassano, a differenza di quanto riportato da altra fonte – il quale ha colto la seconda posizione di classe e di 2° Raggruppamento grazie alla quinta prestazione assoluta. Buona gara anche per Agostino Iccolti con una Ford Sierra Cosworth 4×4 Gruppo A dalla ritrovata affidabilità con la quale ha firmato la tredicesima prestazione assoluta salendo sul secondo gradino del podio di classe. Riscontri positivi anche per i due partecipanti alla gara ACI Historic: lo specialista Roberto Piatto ha centrato la sesta piazza e la prima di classe con la Fiat Ritmo 75 Gruppo 2, mentre Manuel Oriella si è distinto andando a vincere la propria con l’Autobianchi A112 Abarth con la quale ha firmato l’ottava prestazione nella generale.

Notizie e aggiornamenti al sito web www.teambassano.com

Immagine: Mauro Ipsa

Ufficio Stampa Team Bassano
Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Sorgato è ottavo assoluto al Valpantena

FONTE: UFFICIO STAMPA CLUB91, FABRIZIO HANDEL – Il pilota di Padova è anche terzo di …

Scuderia Palladio Historic: un gran bel podio al Revival Valpantena

FONTE: UFFICIO STAMPA PALLADIO HISTORIC, ANDREA ZANOVELLO – Grande prestazione di Carcereri e Danzi secondi …

Maiolo e Paracchini vincono il 20° Revival Rally Club Valpantena

FONTE: UFFICIO STAMPA REVIVAL VALPANTENA – L’edizione del ventesimo compleanno, la prima dopo il Covid, …