In evidenza
Marking Products
Home / Auto Storiche Comunicati e News / Un bel “Costo” per la Palladio Historic

Un bel “Costo” per la Palladio Historic

FONTE: UFFICIO STAMPA SCUDERIA PALLADIO HISTORIC, ANDREA ZANOVELLO – Dalla cronoscalata di casa, arrivano confortanti esiti per i portacolori
della scuderia vicentina che si mettono in evidenza soprattutto con Nodari e l’esordiente Pizzato.
Vicenza, 8 aprile 2019 – Tendenzialmente votata verso i rally e la regolarità, la Scuderia Palladio Historic è riuscita ad ottenere degli ottimi risultati anche dal settore delle cronoscalate con la partecipazione alla recente Salita del Costo, che si è svolta sulla strada che porta all’Altopiano di Asiago nel recente fine settimana. Cinque erano i piloti impegnati, quattro dei quali con le auto storiche. Il quinto, Giuliano Ongaro, ha corso con una Peugeot 106 XSI Gruppo A nella categoria auto moderne classificandosi al terzo posto di classe.
Che sarebbe stata una gara ricca di soddisfazioni lo si era intuito dalle prove del sabato che, pur essendo indicative, vedevano tre piloti della Palladio Historic realizzare i migliori tre tempi. E in gara sono arrivate le conferme; dapprima dal neo portacolori Umberto Pizzato alla sua prima gara con la Porsche 911 RSR Gruppo 4, vettura in passato vincitrice del CIR Auto Storiche con Totò Riolo, che ha realizzato la sesta prestazione assoluta, ma soprattutto vinto la classifica del 2° Raggruppamento e, ovviamente, della propria classe entrando nel mondo delle auto storiche dalla porta principale. Di gran spessore anche la gara di Paolo Nodari con la BMW M3 Gruppo A: dopo aver stampato il miglior tempo al sabato, nella salita di gara realizza una notevole quinta prestazione assoluta, vincendo la classe, oltre a risultare terzo di 4° Raggruppamento ed il più veloce tra le vetture “Turismo”. In bella evidenza anche Stefano Fortuna, pure lui su BMW M3, sia nelle prove, quanto in gara dove si piazza al secondo posto di classe grazie alla nona prestazione assoluta, penalizzato purtroppo da un testacoda nella parte iniziale della salita, complice il fondo reso viscido dalla leggera pioggia che ha condizionato in parte la giornata di gara.
A completare la cinquina dei classificati, anche Romeo De Rossi il quale realizza con l’Alfa Romeo Alfasud TI Gruppo 2 la ventunesima prestazione assoluta che gli vale la vittoria di classe.
Di tutt’altro genere l’impegno della prossima settimana per quattro portacolori della Palladio Historic che parteciperanno all’interessante manifestazione “Sulle strade dei quattro anelli”, un raduno nato dapprima per i cultori del marchio Audi e poi aperto anche ad altre auto storiche. Con la Fiat 1100/103 D parteciperanno Paolo Nodari e Milvana Demani; Gianni Franchin e Antonella Calore su Porsche 911 SC, Mattia Franchin e Gloria Florio con una Mercedes SLK e Mario Mettifogo con Marilena Ferrari su una Fiat 500 L.

Immagine realizzata da Videofotomax

Ufficio Stampa Scuderia Palladio Historic
Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

Rallysmedia

Ti potrebbe interessare...

Scatta la Scarperia – Giogo

FONTE: NEWSLETTER ACI SPORT – La seconda prova del Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche …

Presentata La Marca Classica 2019

FONTE: UFFICIO STAMPA LA MARCA CLASSICA, ANDREA ZANOVELLO – La prestigiosa ambientazione di Palazzo dei …

Rinviata causa maltempo la Crosara – Valbona

FONTE: UFFICIO STAMPA CLUB91, FABRIZIO HANDEL – L’evento previsto per Sabato 11 e Domenica 12 …