Marking Products

Le ultime due settimane Grifone: slalom, regolarità e pista

FONTE: SCUDERIA DEL GRIFONE, NICOLA MANZINI – Il 25 aprile scorso nello Slalom dei Monti Lessini a Verona, l’inossidabile Danilo Scarcella con la sua Fiat 850 Coupè conquista il primo posto di classe e riempie la bacheca con altro trofeo.
Il week end del primo maggio si è disputata la 9° “Targa Bologna”, gara di Regolarità Classica valevole per la quinta prova del Campionato Italiano dove a difendere i colori della Scuderia del Grifone ci sono stati ben 7 equipaggi.
Barbara Zazzeri e Cristiano Androvandi su R5 Alpine, Nicola Manzini con Samanta Zambianchi su A112 Abarth, Roberto Ricci e Frascaroli su Alfa Romeo 33 1,3S, Alessandro Alderighi e Stefania Lopresti su Fiat 1100/ 103, Angelo Pasino Patrizia Italiano su VW Karmann Ghia, Marco Varosio e Marianna Cagliari su Lancia Fulvia Coupè 1,3 Rallye e Paolo Concari Steve Dal Bo su Alfa Romeo Giulietta TI.
La gara, perfettamente organizzata da ACI Bologna, con oltre 120 iscritti, si snodava sui colli bolognesi sino al confine con la provincia di Modena con un percorso di 180 Km scandito da ben 65 prove cronometrate. Alla fine i migliori dei Grifoni risulteranno Zazzeri/Androvandi, che chiudono al 33° posto della classifica (con coefficienti), seguiti da Ricci/Frascaroli (36°), Alderighi/Lopresti (47°), Concari/Dal Bo (69°), Varosio/Cagliari (91°), Pasino/Italiano (99°) e Manzini/Zambianchi che hanno chiuso al 101°.
Pur penalizzati dai coefficienti ma con i piazzamenti di Zazzeri, Ricci e Alderighi la Scuderia del Grifone conquista il 4° posto nella classifica a squadre che la proietta al 6° posto nella classifica assoluta dopo la quinta tappa.
Di rilievo anche il 4° posto assoluto nella classifica piloti del toscano Roberto Ricci che per l’avvenire del campionato può fare qualche pensierino di classifica.
Week end amaro quello del 9 maggio per Francesco Ramacciotti che sul circuito di Imola per la prima prova della Classic Speed Cup, riservata ad autovetture ante 1965 nell’ambito del Campionato Italiano Autostoriche a poco più di metà gara ha dovuto ritirarsi per noie ai freni della sua Alfa Romeo Giulia Super Ti quando era nei primi 10.
Ed ora l’attività della Scuderia è proiettata al 22 di maggio ove la pista di Chignolo Po (PV) ospiterà una sessione di allenamento riservata ai soci e la settimana successiva una ventina di auto sono iscritte al Campagnolo nei rally, nella regolarità sport e nella media

Genova, 10 maggio 2021
Nicola Manzini

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Venerdì 3 e sabato 4 febbraio 107 iscritti alla Coppa Giulietta&Romeo 2023

FONTE: NEWSLETTER ACISPORT – La manifestazione di auto d’epoca organizzata dall’Automobile Club Verona in collaborazione …

Un santo… divertimento per i portacolori del R.C.T. Isola Vicentina alla regolarità padovana

FONTE: GIAMPAOLO GRIMALDI, RCT ISOLA VICENTINA -MONSELICE. Prima uscita stagionale all’insegna del divertimento e del …

Insubria Classic Rally presentata al 25. Rally Montecarlo Historique

FONTE: UFFICIO STAMPA INSUBRIA CLASSIC, GIUSEPPE MACCHI – Insubria Classic Rally guarda al futuro e …