In evidenza
memoryfornaca2024

La Marca Classica propone un percorso ricco di bellezza e cultura

FONTE: UFFICIO STAMPA LA MARCA CLASSICA, ANDREA ZANOVELLOAncora una volta la manifestazione organizzata da ACI Treviso confeziona un percorso che non mancherà di deliziare i concorrenti della gara, toccando luoghi ricchi di fascino e storia. Ad aggiungersi alle novità, la messa online del sito interamente dedicato alla manifestazione
Treviso, 15 settembre 2023 – Manca poco più di una settimana allo svolgimento della sesta edizione de “La Marca Classica” gara di regolarità classica organizzata dall’Automobile Club Treviso in programma nel capoluogo veneto, sabato 23 e domenica 24 settembre.
Valevole quale decimo dei dodici round del Tricolore Regolarità Auto Storiche, la manifestazione trevigiana anche quest’anno ha puntato molto sul percorso di gara, vero fiore all’occhiello come confermato dal gradimento dei partecipanti alle scorse edizioni, proponendo un tragitto che toccherà diversi punti di notevole interesse turistico e culturale della Marca Trevigiana.
S’inizia con la “power stage” che nel pomeriggio del sabato porterà gli equipaggi all’interno delle mura di Treviso, disputandosi nuovamente nel Viale Bartolomeo d’Alviano per fare poi rientro al quartier generale del BHR Treviso Hotel nell’adiacente Quinto di Treviso.
La gara entrerà nel vivo alle 9 della domenica puntando verso la zona occidentale per trovare a breve distanza dalla partenza, i resti di quello che fu il campo volo di San Bernardino di Quinto da dove il Maggiore Francesco Baracca decollò per quello che divenne il suo ultimo volo. Sarà poi la spettacolare Rotonda di Badoere a deliziare la vista degli equipaggi che successivamente raggiungeranno Castelfranco Veneto dove è prevista la sosta in centro, dopo aver affrontato le prove tracciate attorno al castello. Successivamente si sale verso Valdobbiadene, celebre per quell’eccellenza che è il Prosecco, dove i concorrenti saranno ospitati per una seconda sosta, dopo aver toccato Possagno e Pederobba; da lì si prosegue sul percorso che prevede un passaggio in una delle tante cantine della zona a cui farà seguito il transito allo “Zadraring” molto apprezzato nel 2022. Full immersion nell’area del pregiato Cartizze prima della pausa pranzo presso l’Azienda Agricola “La Dolza” a Follina, località eletta tra i Borghi più belli d’Italia grazie anche alla celebre Abbazia. E poi ancora un Borgo: quello di Cison di Valmarino, famoso anche per la mostra dei presepi.
Prova dopo prova, la carovana transiterà su alcune delle strade che hanno reso celebre il Rally della Marca, quali Rolle, Zuel e Farrò per proseguire verso i dolci saliscendi del Montello, teatro delle ultime decisive prove di precisione prima di tagliare il traguardo al BHR Treviso Hotel a partire dalle 16.30. A seguire, la cerimonia delle premiazioni.
Nel frattempo, mentre le iscrizioni sono ancora in corso e si chiuderanno alle 23.49 di domenica 17 settembre, da alcuni giorni è online il nuovo sito interamente dedicato alla manifestazione e corredato di tutte le informazioni utili ed indispensabili per partecipare ma anche per seguire la gara.
Il link da memorizzare è il seguente: www.lamarcaclassica.it

Immagine: Roberto Deias

Ufficio Stampa La Marca Classica
Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

 

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

58 gli equipaggi iscritti alla Targa AC Bologna

FONTE: UFFICIO STAMPA CIREAS, MARCO BENANTI – Si riaccendono le sfide del CIREAS per il …

Pro Energy Motorsport: Valsugana Historic Rally: Filippi-Malaspina sul podio della regolarità

FONTE: PROENERGY MOTORSPORT, CRISTIAN BUGNOLA – Nutrita presenza Pro Energy al 12° Valsugana Historic Rally …

Le novità di Rovigo Corse per l’AC Bologna

FONTE: UFFICIO STAMPA ROVIGO CORSE, FABRIZIO HANDEL – Il sesto atto del Campionato Italiano Regolarità …