memoryfornaca2024

La Marca Classica, Rovigo Corse a cinque punte

FONTE: UFFICIO STAMPA ROVIGO CORSE, FABRIZIO HANDELIn provincia di Treviso al tradizionale tridente composto dagli Indelicato, dal presidente Verza e da Timacchi, si aggiungeranno Monachella e Sandri.
Rovigo, 18 Giugno 2024 – Continua senza sosta il cammino di Rovigo Corse nel Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche con all’orizzonte un appuntamento quasi di casa.
La Marca Classica, in programma tra Sabato e Domenica, vedrà scendere in campo il consueto tridente battente bandiera rodigina, al quale si aggiungeranno due innesti da tenere d’occhio.
Luci della ribalta puntate ovviamente su Maurizio e su Pietro Indelicato, al via con l’Autobianchi A112 Elegant, secondi assoluti ed in testa sia alla RC4 che alla classe fino a millesei.
“Siamo alla settima del tricolore” – racconta Maurizio Indelicato – “e sarà un’altra gara inedita per noi. Cercheremo di confermare a Treviso quanto di buono fatto nelle ultime gare, portando punti preziosi alla nostra causa ed a quella di una Rovigo Corse in forte crescita quest’anno.”
Le strade del trevigiano potrebbero dare una marcia in più al presidente Diego Verza, di nuovo affiancato da Sandro Buranello ma con l’incognita del cambio vettura in extremis.
Il patron della scuderia polesana scenderà in campo con una Volkswagen Polo, andando a caccia di punti pesanti per migliorare l’attuale terza piazza in RC5 ed in classe fino a millesei.
“Abbiamo vinto un paio di volte l’assoluta nel moderno qui” – racconta Verza (presidente Rovigo Corse) – “e, pur cambiando vettura, non dovremmo avere grossi problemi. La Marca Classica è una gara quasi di casa per noi quindi puntiamo a dare quel qualcosa in più a Treviso.”
Ritorno alle origini per Alessandro Timacchi, di nuovo al volante della Fiat 127 Sport con Boris Santin, deciso a continuare sulla strada del progresso tracciata nelle ultime apparizioni.
Il pilota di Occhiobello ripartirà dalla settima piazza in RC5 e dalla quinta in classe millesei.
“Cercheremo di migliorare la nostra media” – racconta Timacchi – “che, piano piano, si sta abbassando. È dura in mezzo a tanti campioni ma faremo del nostro meglio per ben figurare.”
Ad aumentare le forze in campo per la compagine rodigina ci saranno anche Angelo Monachella, in coppia con Stefano Galuppi su una Fiat 127, ed Adolfo Sandri, affiancato da Luca De Stefani su una SAAB 96, pedine importanti per risalire la classifica scuderie.
A dare una spinta in più alle ambizioni un fine settimana che ha consacrato Verza come uno dei piloti di punta del panorama nazionale, reduce da due prestazioni di alto profilo.
Sabato scorso, alla Coppa del Santerno ad Imola, il presidente ha centrato la vittoria assoluta, in coppia con Andrea Caranti sull’Autobianchi A112 Elegant abitualmente utilizzata dagli Indelicato, per poi mancare di un soffio il bis alla Domenica, al Trofeo Terre di Pianura.
Da Minerbio è arrivato un secondo assoluto che, per soli sei centesimi maturati a causa di un errore, sarebbe potuto tramutarsi in una splendida doppietta.

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Millecurve, la prima vittoria assoluta nel CIREAS

FONTE: UFFICIO STAMPA ROVIGO CORSE, FABRIZIO HANDEL – Gli Indelicato portano Rovigo Corse sul gradino …

Podio di 4° Raggruppamento per Riolo al Sestriere

FONTE: UFFICIO STAMPA TARGA RACING CLUB, AGENZIA ERREGIMEDIA – Al portacolori della Squadra piloti Senesi …

Stefano Peroni conquista la 42^ Cesana – Sestriere

FONTE: UFFICIO STAMPA CIVSA, ROSARIO GIORDANO – Il fiorentino della Bologna Squadra Corse su Martini …