In evidenza
marking products nwrc

Il Club91 presente in forze al Revival Valpantena

FONTE: UFFICIO STAMPA CLUB91, CARLO PETTINATO – È pronto a partire il grande appuntamento di fine stagione per i piloti e gli appassionati di rally e regolarità. È il Revival Rally Club Valpantena, conosciuto dagli addetti ai lavori anche solo come “Valpantena”.
La manifestazione di regolarità sport, tra le più famose ed apprezzate d’Italia, partirà come di consueto da Grezzana e porterà sulle strade del veronese più di duecento automobili, tra le quali spiccano pezzi di enorme importanza storica, come l’Audi Quattro S1 prelevata direttamente dal museo Audi di Ingolstadt, la Ferrari 308 GTB, le Lancia Delta S4, Stratos e 037.
La Squadra Corse Club91 sarà presente in forze con la bellezza di undici equipaggi iscritti.
Ad aprire le danze per formazione padovana sarà Gianfranco Ceccato, navigato da Giuseppe Borgo sulla Fiat 131 Abarth Quattro Rombi numero 5.
A seguire i tre fratelli Furlan: Fulvio correrà con la spettacolare Lancia 037 in livea Martini numero 14, alle note avrà la moglie Marina Clescovich. Flavio porterà in gara l’inusuale De Tomaso Pantera numero 33, auto tradizionalmente legata alla pista più che ai rally; sul sedile di destra della berlinetta italo argentina siederà Mauro Lucchi. Fiorenzo affronterà le ps con una Porsche 911 RS affiancato da Teresa Furlan.
Con il numero 36 partirà il funambolico Mariano Ferraretto con la sua Opel Ascona 400, navigato da Angelo Pezzo.
Giovanni Buganza debutterà alla manifestazione veronese con la Fiat 131 Abarth ex Jean Claude Andruet con i colori Fiat France, avrà alle note Carlo Pettinato e i due porteranno sulle fiancate il numero 57.
Davide Ferraretto, fratello di Mariano, correrà con la BMW M3 gruppo A numero 86 e sarà affiancato da Mario Pezzo.
Un’altra BMW in gara sarà la 318is di Gianluca Testi e Filippo Viola, in gara con il numero 104.
Per l’occasione indosserà i panni di pilota anche il presidente del Club91, Daniele Martinello. Sarà navigato da Nicola Zennaro sulla Fiat Ritmo 130 numero 155.
Con il numero 156 scenderanno in prova Alberto Ferrara e Mario Ghiraldelli con la Opel Kadett GT/E.
Ultimo, ma non per importanza, un equipaggio formato da padre e figlio: Roberto e Camillo Rossetto torneranno sulle speciali della Lessinia con la Fiat Abarth 124 Spyder, dopo la recente partecipazione al Rally Due Valli.

Immagine: Carlo Pettinato

Ufficio Stampa Club91

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Zivian, bicchiere mezzo pieno, tutto amaro

FONTE: UFFICIO STAMPA ANDREA ZIVIAN, GIAMPAOLO CORRADINI – Una rottura del semiasse porta a 2 …

Gara di casa positiva per la Biella Motor Team

FONTE: UFFICIO STAMPA BIELLA MOTOR TEAM – Una gara difficile, sia per le insidie delle …

Michelin Historic Rally Cup 2022: gli inafferrabili Nerobutto conquistano il Rally Lana Storico

FONTE: UFFICIO STAMPA MICHELIN RALLY CUP, TOMMASO VALINOTTI – La famiglia trentina, padre e figlia, …