Marking Products 2
Home / News / Il Team Guagliardo presente al Milano Rally Show

Il Team Guagliardo presente al Milano Rally Show

FONTE: UFFICIO STAMPA TEAM GUAGLIARDO, DANIELE FULCO – AL VIA DELL’EVENTO SPORTIVO LOMBARDO, TRA GLAMOUR E SPETTACOLO,
I PORTACOLORI BOSSALINI-RATNAYAKE (PORSCHE 911 SC/RS) E SUPERTI-PAGANONI (PORSCHE 911 RS)
Milano, 13 giugno 2019 – Sport e agonismo, glamour e spettacolo, ovvero il Milano Rally Show. All’evento, giunto alla terza edizione e in programma il prossimo fine settimana, sarà presente anche il Team Guagliardo che, per l’occasione, schiererà due equipaggi ai nastri di partenza. Da registrare, innanzitutto, il rientro di Elia Bossalini. Dopo una pausa, dovuta ad impegni professionali, che l’ha costretto a saltare la Targa Florio e il Campagnolo, il pilota piacentino si rigetterà a breve nella mischia del Campionato Italiano Rally Auto Storiche (CIRAS), ma non prima di affrontare l’imminente due giorni meneghina tornando al volante della Porsche 911 Sc/Rs di Gruppo B e nuovamente in coppia col fido Harshana Ratnayake. «Si tratterà della mia prima partecipazione al Milano Rally Show. Una scelta dettata da due semplici motivi. Il primo: nell’ambito della manifestazione, si disputerà anche la Bmw Rally Cup di cui sono organizzatore. Un’opportunità concessami dal ‘patron’ e amico Beniamino Lo Presti che, però, ha posto una condizione inderogabile, ovvero, che corressi pure io, per cui, ho preso la palla al balzo vestendo anche i panni di concorrente» – ha raccontato allegramente Bossalini alla vigilia – «Il secondo motivo, ma non meno importante, riguarda la ‘911’. Sfrutterò la gara per testare le nuove soluzioni apportate sulla vettura da Mimmo (Guagliardo ndr), in vista del 15° Rally Lana Storico del 22 e 23 giugno, quinto round della serie tricolore».
Sarà in lizza, altresì, Marco Superti. Il conduttore bresciano, habitué della competizione lombarda nonché già vincitore nel 2017, sarà al via su Porsche 911 Rs di 2° Raggruppamento e assistito alle note da Giulia Paganoni. «Condividerò l’abitacolo con Giulia, per la prima volta» – ha precisato Superti – «Contiamo di divertirci, di arrivare fino in fondo e di riscattare, per quel che mi riguarda, il ritiro dello scorso anno, dovuto a problemi alla scatola dello sterzo».
La competizione, che entrerà nel vivo sabato 15 giugno con la cerimonia di partenza allestita presso Piazza Duomo per concludersi l’indomani, si articolerà su nove prove speciali per un totale di 64,56 chilometri, trasferimenti esclusi; ben distribuita la disputa delle frazioni cronometrate in tre distinte location: il piazzale Angelo Moratti, antistante lo stadio Meazza di San Siro, l’autodromo di Monza con la sua mitica sopraelevata e la pista di Arese, limitrofa a “IL CENTRO”. Prevista, infine, un’ampia e capillare copertura mediatica.

Rallysmedia

Ti potrebbe interessare...

Michelin Historic Rally Cup 2019 in bella evidenza al Campagnolo Rally Storico

FONTE: UFFICIO STAMPA MICHELIN RALLY CUP, TOMMASO VALINOTTI – Prestazioni esaltanti degli equipaggi equipaggiati con …

8° Memory Fornaca: giro di boa al Rally Campagnolo

FONTE: UFFICIO STAMPA MEMORY FORNACA, ANDREA ZANOVELLO – Dopo il terzo dei sei rally in …

Rally Lana Storico: Campionati e Trofei al giro di boa

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY LANA STORICO, ANDREA ZANOVELLO – Tirate le somme della prima parte …