In evidenza
memoryfornaca2024

Memory Fornaca: Delle Coste svetta al Valsugana

FONTE: UFFICIO STAMPA MEMORY FORNACA, ANDREA ZANOVELLO – Il detentore del titolo 2022 si presenta con la nuova Ford Escort RS e si aggiudica il secondo appuntamento stagionale del trofeo organizzato dagli “Amici di Nino”
Chieri, 2 maggio 2023 – È iniziata nel migliore dei modi la carriera della nuova Ford Escort RS MK I portata al debutto da Luca Delle Coste, sabato scorso al Valsugana Historic Rally; il detentore del Memory 2022 ha infatti vinto la tappa trentina della Serie organizzata dall’associazione Amici di Nino che con i propri rappresentanti era presente alle verifiche e a seguire la gara.
Il varesino portacolori della Rally & CO in coppia con Giuliano Santi, ha dapprima preso le misure all’esuberante trazione posteriore, quindi, risalendo posizioni su posizioni, è riuscito a raggiungere la vetta tra gli iscritti al Memory e portare a casa i punti coi quali salire al comando della generale affiancando Musti assente al Valsugana.
Al secondo posto si è piazzata l’Opel Ascona SR dei neo iscritti Alessandro Mazzucato e Michele Orietti precedendo l’Alfa Romeo Alfetta GTV di Gianluigi Baghin e Dajana Sbabo anche loro new-entry nel trofeo nel quale vanno ad occupare la sesta posizione assoluta dietro a Mazzucato, Bertinotti e l’accoppiata Maurizio Cochis e Milva Manganone a punti anche a Borgo Valsugana con l’Opel Kadett GSI.
Nelle classi, si movimenta la “2000” con Cochis a condurre con 12 lunghezze su Delle Coste e Nerobutto e 14 nei confronti di Mazzucato; pochi movimenti nelle altre dove si contano gli ingressi di Giorgio Costenaro e Lucia Zambiasi su Ford Sierra Cosworth, nonostante il ritiro e altrettanto dicasi per l’equipaggio della Repubblica Ceca Pavlik e Di Lenardo particolarmente sfortunato in quanto costretto al ritiro ancor prima di entrare in prova con la singolare Saab 96 del 1962.
Milva Manganone passa al comando nella femminile dove al secondo posto Dajana Sbabo raggiunge Marina Frasson. Un ex aequo anche nella “over 60” con Baghin che raggiunge in vetta Nerobutto. Tra le scuderie il Team Bassano prende il largo nei confronti della Rally & Co e nel Trofeo Opel è Cochis a tentare l’allungo portandosi al comando con 20 lunghezze su Mazzucato e Nerobutto.
Per il prossimo appuntamento il Memory Fornaca farà tappa in Veneto ad inizio giugno in occasione del Rally Campagnolo.

Il calendario del Memory Fornaca 2022 – 3-4 marzo: Rally Vallate Aretine; 28-29 aprile Valsugana Rally; 2-3 giugno: Rally Campagnolo; 23-24 giugno: Rally Lana Storico; 29-30 luglio: Rally Valli Cuneesi; 8-9 settembre: Rally Il Grappolo; 14-16 settembre: Rallye Elba Storico; 4-5 novembre: Giro Monti Savonesi; 24-25 novembre La Grande Corsa

Informazioni e classifiche al sito web www.amicidinino.it

Immagine: Matteo Pittarel

Ufficio Stampa Memory Fornaca
Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Scuderia Due Torri: bicchiere mezzo pieno in Friuli

FONTE: UFFICIO STAMPA SCUDERIA DUE TORRI, ANDREA ZANOVELLO – Vanin e Scabello sul podio di …

Pro Energy Motorsport: Rally Historic Alpi Orientali: i problemi meccanici non fermano Solfa-Faettini

FONTE: PRO ENERGY MOTORSPORT, CRISTIAN BUGNOLA – Le alte temperature hanno caratterizzato il 28° Rally …

La scuderia RO racing terza al Rally delle Alpi Orientali

FONTE: UFFICIO STAMPA RO RACING, GIUSEPPE LI VECCHI – Un fine settimana dove sono stati …