In evidenza
memoryfornaca2024

Michelin Trofeo Storico, l’Elba Storico sorride a denti stretti a Nicola Tricomi

FONTE: UFFICIO STAMPA MICHELIN TROFEO STORICO, TOMMASO VALINOTTILe buone prestazioni dei due piloti impegnati nel Challenge storico della Casa di Clermont Ferrand sono messe in crisi da un inconveniente meccanico per Tricomi e un’uscita di strada per Eraldo Righi
CAPOLIVERI (LI), 16 settembre – Si stavano mettendo bene le cose per gli alfieri del Michelin Trofeo Storico alla 35esima edizione del Rally dell’Elba Storico, quando tutto ha iniziato a girare per il verso sbagliato. Capita. Dopo le prime due prove in cui aveva faticato con la sua Alfetta GTV6, Eraldo Righi, che condivideva la vettura del Biscione con Emanuele Mischi, aveva trovato la quadra nella terza speciale, la prova dell’Innamorata, ottenendo un ottimo 25° tempo assoluto, che gli faceva recuperare in un solo colpo dieci posizioni in classifica assoluta e salire in seconda piazza della Classe 2 Oltre 2000. Peccato che nella successiva Volterraio-Cavo il pilota della Scuderia Malatesta interpretasse male una curva mettendosi la sua Alfetta per cappello.
Meglio sono andate le cose al siciliano Nicola Tricomi che stava sfoggiando prestazioni con i fiocchi sulla sua Porsche 911 Carrera RS 3.0 di Secondo Raggruppamento, con Giuseppe Lusco al quaderno delle note, fra le quali spiccavano l’11° tempo assoluto sulla corta Capoliveri e il 12° sull’impegnativa Volterraio-Cavo, risultati che avevano portato l’equipaggio portacolori del Team Bassano in 14esima posizione assoluta, guidando con autorevolezza la classifica di Raggruppamento di Classe 1/3/ Oltre 1600. Purtroppo un blocco al differenziale nella quinta speciale, la Pareti, costringeva Tricomi-Lusco ad arrivare molto lentamente allo stop del tratto cronometrato e a fermarsi dopo il fine prova, saltando gli ultimi due impegni di giornata.
Per fortuna di Tricomi l’assistenza aveva a disposizione un cambio stradale che, seppur non adatto (con rapporti troppo lunghi, e senza autobloccante) alle nervose speciali elbane, consentiva a Nicola Tricomi di riprendere la gara nella seconda tappa riuscendo a essere classificato al termine (avendo percorso il chilometraggio minimo richiesto dal regolamento) raccogliendo così punti preziosi sia per il Michelin Trofeo Storico, sia per il CIRAS. La classifica. Il risultato dell’Elba consente a Nicola Tricomi (26 punti) di guadagnare la terza posizione assoluta nella classifica del Michelin Trofeo Storico, rimanendo ancora matematicamente in lizza per la vittoria finale. Il pilota siciliano sale al comando del Secondo Raggruppamento andando ad affiancare a quota 18 punti Stefano Chiminelli, giocandosi così il tutto per tutto nelle tre gare di fine stagione. Situazione simile anche nella Coppa Porsche, nella quale Tricomi è terzo assoluto con 22 punti portandosi all’inseguimento di Luca Valle (56) e Adriano Beschin (57), pareggiando anche in questo caso i conti con Chiminelli in Secondo Raggruppamento.
Prossimo appuntamento del Michelin Trofeo Storico sarà il 38° Rally Sanremo Storico, in programma a Sanremo (IM) sabato 7 e domenica 8 ottobre.

Immagine: Simonelli

Il presente comunicato non ha valore regolamentare. Per iscrizioni e tutte le informazioni sul Michelin Trofeo Storico 2023 https://trofeo.michelin.it e in particolare su www.areagomme.com

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Balletti Motorsport ritorna in Trentino

FONTE: UFFICIO STAMPA BALLETTI MOTORSPORT, ANDREA ZANOVELLO – Due settimane dopo il successo al Valsugana, …

Trofeo Rally ACI Vicenza: il punto dopo il Valsugana

FONTE: UFFICIO STAMPA TROFEO RALLY ACI VICENZA, ANDREA ZANOVELLO – Nonostante il ritiro, Bianco e …

Gianni Sanguin torna in gara dopo il podio al Rally della Valpolicella Storico.

FONTE: UFFICIO STAMPA NEW RALLY TEAM, MICHELE DALLA RIVA – Nel fine settimana il pilota …