memoryfornaca2024

Un bel “Città di Bassano” per la Scuderia Due Torri

FONTE: UFFICIO STAMPA SCUDERIA DUE TORRI, ANDREA ZANOVELLOLa scuderia veneziana in bella evidenza nel classico appuntamento bassanese dove porta al traguardo quattro equipaggi sui cinque partiti e si piazza al terzo posto tra i team
Oriago di Mira (VE), 16 ottobre 2023 – Va in archivio l’edizione 2023 del Rally Storico Città di Bassano con un esito molto soddisfacente per la Scuderia Due Torri, presente al rally vicentino con cinque equipaggi, quattro dei quali hanno concluso la gara disputatasi a cavallo tra venerdì e sabato della scorsa settimana su un percorso che prevedeva sette prove speciali.
Scorrendo la classifica assoluta, in decima posizione si trova il primo equipaggio del team capitanato da Paolo Lamon, quello formato da Andrea Marangon e Massimo Darisi che hanno corso una gara perfetta con l’Honda Civic VTI con la quale si sono aggiudicati la classe “A-1600”; una prestazione di egregia fattura per il duo veneziano che ha concluso il rally bassanese con un ottimo risultato, utile anche in ottica Trofeo Rally ACI Vicenza. Gara conclusa anche per Alberto Bressan e Silvia Niero, sedicesimi nella generale, bravi a portare sino in fondo l’Opel Corsa GSI nonostante il manifestarsi di un problema all’alternatore nelle battute finali di gara; scalano qualche posizione nell’assoluta ma arriva comunque la gratificazione della seconda posizione nella stessa classe degli “amici-rivali” Marangon e Darisi. Si passa, successivamente, nella classe “A-2000”, quella dove al secondo posto si è piazzata la Fiat Ritmo 130 TC di Daniele Danieli e Cristina Merco autori di una convincente prestazione dopo un inizio in salita, premiata dalla seconda posizione di classe e la diciottesima nella classifica assoluta, dove invece sul gradino 32 si trova la Renault 5 Gt Turbo, in versione Gruppo N, di Claudio e Fabio Bello che firmano anche la vittoria di classe.
L’unico ritiro è stato quello patito proprio nel corso dell’ultimo tratto cronometrato da Alessandro Ferrati e Piero Comellato i quali, alla prima esperienza con la BMW M3 Gruppo A, si stavano egregiamente comportando; al momento del ritiro, dovuto ad un particolare della sospensione, erano sesti assoluti dopo aver staccato anche un ottimo quarto tempo nella prova precedente lo stop.
A conclusione dell’impegnativo rally, valevole per il T.R.Z. della Seconda Zona e per il Trofeo Rally ACI Vicenza, la Due Torri è salita anche sul terzo gradino dell’ipotetico podio della classifica riservata alle scuderie.
Poca fortuna invece per Thomas Ceron in gara al fianco di Gianmaria Dissegna, iscritto coi colori di un’altra scuderia: la loro Peugeot 106 si è ritirata nel corso della sesta prova speciale.

Informazioni e notizie della scuderia al sito web www.scuderiaduetorri.it

Immagine: Matteo Pittarel

Ufficio Stampa Scuderia Due Torri
Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Al via il sesto atto del CIR Auto Storiche con il 28° Alpi Orientali Rally Historic

FONTE: UFFICIO STAMPA CIRAS, MARIA IULIANO – Conto alla rovescia per lo start della gara …

La Island Motorsport in forze al Rally di Caltanissetta

FONTE: UFFICIO STAMPA ISLAND MOTORSPORT, DANIELE FULCO – Sugli asfalti del Nisseno, teatro della gara …

La Island Motorsport si affida ai suoi top driver

FONTE: UFFICIO STAMPA ISLAND MOTORSPORT, DANIELE FULCO – Al Rally Internazionale del Casentino, gara test …