memoryfornaca2024

9° San Marino Rally Historic è bronzo per la Titano Motorsport

FONTE: ADDETTA STAMPA TITANO MOTORSPORT, SAMANTA GROSSI – Si è concluso il meraviglioso 9° San Marino Historic, reso ancora più piacevole dai risultati della Titano Motorsport.
Andiamoli a vedere assieme, iniziamo con il 3° posto assoluto firmato da Bruno Pelliccioni assieme a Lorenzo Ercolani che con la loro Ford Escort hanno dato il meglio per tutta la gara stando sempre secondi purtroppo una piccola sfortuna sull’ultima ps li ha fatti retrocedere di una posizione. Ecco il commento del driver: “ennesimo San Marino Rally Historic organizzato molto bene, contento di averci partecipato. Questo è un format che ripaga per noi storici perché abbiamo sempre trovato strade belle. Complimenti alla FAMS perché mettono in piedi sempre un bel rally, seppur difficile ma questo è normale! Ammetto di essere contento essendo stato protagonista in gara insieme agli altri dello storico nelle due ruote motrici ed essere ancora lì nella mischia. Fa piacere, sono soddisfatto del mio risultato della mia prestazione. Complimenti anche a tutti gli altri equipaggi della Titano Motorsport, adesso il campionato diventa combattuto perché il mio avversario ha recuperato dei punti in campionato. Grazie al mio navigatore Lorenzo Ercolani che come sempre è stato molto molto bravo ed ai tutti i ragazzi dell’assistenza (Gino e Mauri, ma non solo).
Quinto posto assoluto e primi di classe per Sergio Bartolini con Federica Del Sordo alle note. In questa gara hanno debuttato su terra con la nuova Ford Escort RS 1800 MKII ma sentiamo le sensazioni di Sergio: “questa gara per me è stata un test perché la macchina non l’avevo mai provata su terra. Siamo partiti molto cauti anche se abbiamo fatto una toccatina sulla prima speciale e quindi sono andato un po’ prudente nelle successive. Purtroppo faticavo un po’ a guidarla inizialmente perché fino a dopo la quarta ps, non c’era tempo di fare modifiche. Dopo essere riusciti a sistemare durante l’assistenza lunga, sono riuscito a guidarla meglio e ad avere un maggior controllo, migliorando anche i tempi. Vengo sempre molto volentieri a San Marino, Grazie a tutti e anche agli amici della Titano Motorsport.
Di sola una postazione dietro e terzi di classe troviamo Nemo Mazza con Riccardo Biordi, prova dopo prova hanno sempre migliorato il loro passo scalando cosi la classifica.
Un pò amaro per loro questo San Marino Rally Historic costretti al ritiro. Corrado Costa assieme a Domenico Mularoni durante la ps 4 la piccola Opel Corsa Gsi urta contro una sporgenza, la quale crea un danno meccanico che non gli fa permettere di continuare. Corrado: “purtroppo l’errore ci sta… ma fin lì ci stavamo divertendo. Devo ricredermi della ps Terra di San Marino che fino a pochi giorni prima ero titubante ma devo dire che mi è piaciuta. Bravi i ragazzi della Fams che hanno creato questa prova che era divertente. Ovviamente mi è mancato tantissimo non essere all’arrivo a San Marino essere assieme a tutti i ragazzi del Titano Motorsport, per poter festeggiare il podio di Bruno e l’arrivo di tutti.”
Per le quattro ruote motrici Stefano Camporesi affiancato da Rossi Pietro su Lancia Delta integrale amaro ritiro anche per loro. Vediamo come sono andate le cose: “ purtroppo a fine ps1, complici il grande caldo, la polvere e una probabile piccola perdita di olio abbiamo dovuto combattere con le fiamme. Grazie al pronto e prezioso intervento dei meccanici della KSport siamo riusciti a ripartire rapidamente per la seconda prova. Le tre prove successive superate con successo e tanta soddisfazione per i tempi ottenuti, finché durante la seconda volta alla prova di Macerata Feltria a causa del terreno sconnesso e di un passaggio poco preciso la sospensione anteriore destra si danneggia, ponendo fine alla nostra corsa ma permettendoci di tagliare l’ultimo traguardo sul carro attrezzi dell’organizzazione, che ringraziamo per la prontezza d’intervento. Siamo felici di partecipare a questo campionato, a fianco di piloti con innumerevoli gare già disputate alle spalle. Ringraziamo quindi tutti i nostri compagni, e rivali in gara, che ci hanno accolto subito calorosamente. Ringraziamo Titano Motorsport e Bruno Pelliccioni, la PB dei fratelli Colonna, Stefano Pellegrini (che speriamo di rivedere presto in pista) e Samanta Grossi. Grazie anche a tutte le persone presenti sul percorso che rendono possibile questa manifestazione. Infine un ringraziamento speciale a Pietro Rossi, il mio sindaco e super navigatore!”
Appuntamento fuori porta, al Rally Golfo dell’Asinara, segnaliamo anche la nostra navigatrice Samanta Grossi che affiancando Lorenzo Grani sulla loro Peugeot 106, vincono la classe A6 e si piazzano 13° assoluti e secondi di due ruote motrici. “Per me emozione unica su questa macchina soprattutto con un contorno pazzesco come quello sardo, sia per i paesaggi ma soprattutto per l’accoglienza e per la sana rivalità tra equipaggi. Grazie ai nostri meccanici, Miki e Oscar, della MT Motor che hanno reso tutto possibile. Grazie al mio pilota e a tutti quelli che ci sostengono.”

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

La Island Motorsport si affida ai suoi top driver

FONTE: UFFICIO STAMPA ISLAND MOTORSPORT, DANIELE FULCO – Al Rally Internazionale del Casentino, gara test …

Sono 125, i motivi per seguire il Rally del Friuli Venezia Giulia-Alpi Orientali

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY ALPI ORIENTALI, ALESSANDRO BUGELLI –La competizione della Scuderia Friuli ACU supera …

Team Bassano con 13 equipaggi all’Alpi Orientali

FONTE: UFFICIO STAMPA TEAM BASSANO, ANDREA ZANOVELLO – Presenza massiccia dell’ovale azzurro al rally friulano, …