Marking Products

Le autostoriche in evidenza al Rally 1000 Miglia

DA UFFICIO STAMPA RALLY 1000 MIGLIA STORICO, ANDREA ZANOVELLO – Attese sulle strade del bresciano le vetture costruite sino al 1990 per celebrare al meglio la quarantesima edizione del prestigioso rally. Sale l’attesa di rivedere sulle strade bresciane le vetture che hanno scritto la storia dei rally, quelle autostoriche che saranno al via del 7° Rally 1000 Miglia Storico e al 1° Rally 1000 Miglia Sport. Riunite assieme alla gara valevole per il Campionato Italiano WRC, le due manifestazioni dedicate alle auto del passato si alterneranno nei passaggi lungo le prove speciali come previsto dal programma di gara. Diverse anche le sedi che ospiteranno le operazioni di verifica: il prestigioso Museo della 1000 Miglia metterà infatti a disposizione i propri spazi dalla mattina di venerdì 13 maggio quando alle 8.30 inizieranno le operazioni he si concluderanno alle 12. Ancora il Museo in evidenza nel tardo pomeriggio per lo start della cerimonia di partenza: alle 19.45 infatti, la bandiera tricolore si alzerà dal cofano della prima vettura in della “Sport” e a seguire partiranno quelle del rally storico in direzione Piazzale Arnaldo dove vi sarà la passerella nel salotto cittadino e la presentazione degli equipaggi. L’indomani, sabato 14, la gara entrerà nel vivo con la disputa delle sei prove speciali; le tre del primo giro, nell’ordine “Irma” di 14,19 chilometri, “Pertiche” lunga 21,80 e “Moerna” che ne misura 14,08, saranno percorse nell’ordine dal WRC e a seguire dal Rally Storico e dalla Sport. Dopo il riordino a Nozza, saranno invece le storiche del rally le prime a transitare nel secondo giro seguite da WRC e regolarità; nello stesso ordine saliranno sulla pedana in Piazzale Arnaldo a partire dalle 17.15 orario del controllo d’arrivo. L’ordine di partenza del secondo giro, che di fatto separerà le due gare delle autostoriche, farà sì che per i partecipanti alla regolarità venga previsto un buffet durante la lunga neutralizzazione tra primo e secondo passaggio. Da quest’anno le vetture del periodo J2 che fino al 2015 correvano come “auto classiche” con classifica separata, sono ammesse al rally storico diventando a tutti gli effetti protagoniste assieme a quelle dei precedenti periodi che vanno così a coprire l’arco temporale dal 1° gennaio 1947 al 31 dicembre 1990. Per inviare l’iscrizione a rally storico e regolarità sport 1000 Miglia, c’è ancora una settimana di tempo dato che il termine è fissato per venerdì 6 maggio prossimo.

Ulteriori informazioni e i documenti di gara al sito web www.rally1000miglia.it

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Bene gli equipaggi Biella Corse al Rally Team 971

FONTE: UFFICIO STAMPA BIELLA CORSE, MASSIMO GIOGGIA – Sul podio di classe Vercelli-Rubiola, Caporale-Blanco Malerba …

Rally Storici

Aggiornato il calendario di rallystorici.it

Online l’ultima versione del calendario 2021 di rallystorici.it – Depennate le gare annullate e rinviate …

Rally & co al 971

FONTE: SCUDERIA RALLY & CO CLAUDIO CAPPIO – Gara sfortunata per tre dei quattro equipaggi …