In evidenza
Marking Products 2
Home / News / Altre notizie / Lo Spino scalda i motori

Lo Spino scalda i motori

FONTE: NEWSLETTER ACI SPORT – La gara toscana, 4° appuntamento del Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche, organizzata dalla Pro Spino Racing in programma dal 15 al 17 giugno, sarà presentata al Comune di Pieve Santo Stefano sabato 9 giugno
Lo scorso 19 maggio, si sono aperte le iscrizioni alla 9a Cronoscalata Storica dello Spino e 46a edizione di sempre, in programma da venerdì 15 a domenica 17 giugno prossimi a Pieve Santo Stefano, con partenza dall’immediata periferia del paese e arrivo nei pressi della frazione di Montalone, al termine di 6 chilometri esatti di tracciato della provinciale 208 che i piloti dovranno percorrere in due manche. Per il terzo anno consecutivo, lo Spino è gara valevole per il Campionato Italiano di Velocità in Salita Auto Storiche (Civsa), che proprio in Valtiberina arriverà al giro di boa, essendo la tappa numero 5 fra le 10 del tricolore 2018. L’automobilismo d’epoca è un settore in crescita, dal momento che ogni anno il registro delle auto storiche si arricchisce di modelli che, allo scadere del quarto di secolo dalla data di immatricolazione, acquisiscono lo status di “auto storica”, senza assolutamente perdere il loro fascino; anzi, rimangono un’attrattiva a pieno titolo per gli appassionati. A rendere ulteriormente interessante l’appuntamento di metà giugno contribuiscono poi le altre titolazioni di cui lo Spino si fregia: Trofeo Toscano di Velocità in Montagna (Ttvm), sfida gestita da Aci Toscana con il delegato Luca Rustici e Challenge Salita Piloti Auto Storiche, organizzato dalla prestigiosa Scuderia Valdelsa Classic. Oltre al rientro nel Challenge un’altra novità, mediatica, interessante è che la Cronoscalata Storica dello Spino sarà quest’anno visibile in diretta streaming su www.mattiperlecorse.com.
Come noto, sono cinque i raggruppamenti nei quali si assegnano gli assoluti in ogni gara e quindi anche il titolo italiano, suddivisi in base ai periodi di riferimento, ma la Tratos Cavi – la grande azienda di Pieve Santo Stefano che per l’ennesima volta è anche main sponsor della cronoscalata – ha deciso di rendere ulteriormente avvincente lo Spino, mettendo in palio il trofeo che andrà al pilota autore della migliore prestazione in assoluto, ottenuta ovviamente per somma di tempi. Ad aprire la serie delle partenze, saranno però le vetture moderne che segnano la continuità di questa cronoscalata dal 1965 a oggi: il più veloce di questa categoria sarà infatti il vincitore dell’edizione numero 46. E sabato 9 giugno, i dettagli dell’intera manifestazione verranno illustrati nel corso della conferenza stampa in programma alle 11 nella sala consiliare del Comune di Pieve Santo Stefano, in piazza Plinio Pellegrini.

Rallysmedia

Ti potrebbe interessare...

23°Alpi Orientali Historic, ecco le “piesse”

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY ALPI ORIENTALI, ALESSANDRO BUGELLI – Agli stimoli della grande novità della …

Aggiornamento della situazione di Calzolari

FONTE: RALLYSTORICI,IT ANDREA ZANOVELLO – Dopo l’incidente avvenuto ieri, sabato 12, nel corso della Prova …

Balletti Motorsport al Trofeo Scarfiotti

FONTE: UFFICIO STAMPA BALLETTI MOTORSPORT, ANDREA ZANOVELLO – Ottima prestazione per Patamia con la Porsche …