Marking Products 2
Home / News / Altre notizie / 8° Rally Lana Storico: doppia regolarità per 69 equipaggi

8° Rally Lana Storico: doppia regolarità per 69 equipaggi

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY LANA STORICO, ANDREA ZANOVELLO – Alla confermata regolarità sport, si va ad aggiungere la novità della gara a media
valevole per il Campionato Italiano di specialità. Una settantina gli equipaggi per le due gare abbinate al rally storico.
Biella, 22 giugno 2018 – Non solo il rally storico a tener banco in questi giorni a Biella: c’è grande attesa, infatti, anche per le due gare di regolarità previste a seguito del rally storico.
Nato nel 2018, il Campionato Italiano regolarità a media, ha selezionato il Lana Storico tra le sei gare designate per la prima edizione; a Biella si giocherà la penultima sfida alla quale parteciperanno trentuno equipaggi e tra questi i vincitori delle quattro già disputate. Trentuno iscritti sono un buon riscontro per il Lana e, tolto il Sanremo che ne ha totalizzati di più forte anche della dozzina di stranieri, è il numero più alto di partecipanti italiani a questa disciplina che in nel nostro Paese muove i primi passi.
Massimo Dell’Acqua e Mary Vicari, freschi vincitori del Campagnolo, si presentano al via con un’Autobianchi A112 Abarth e, una volta di più, se la dovranno vedere con Paolo Marcattilj e Francesco Giammarino che si erano imposti alla Targa Florio con la Porsche 911; in lizza anche Marco Gandino e Danilo Scarcella, già vincitori del Sanremo anch’essi su A112 Abarth e presente anche Maurizio Aiolfi vincitore all’apertura di Varese con la stessa Volkswagen Golf Gti che al Lana dividerà con Paolo Giafusti. Al quartetto di favoriti, si aggiungono come possibili outsiders Maurizio Vellano e Giovanni Molina su Audi 80 Quattro ed Enrico Regalia navigato da Marcello Costadoni su Lancia Delta 4Wd. Alexia Giugni e Caterina Leva, l’unico equipaggio femminile iscritto con una Renault Alpine A110.

Tiene bene anche la regolarità sport, nonostante i regolamenti che da quest’anno ammettono solo auto in configurazione “corsa”, e si preannuncia una gara interessante per i trentotto equipaggi iscritti tra i quali spiccano i nomi dei vincitori 2017, Marco Maiolo e Maria Teresa Paracchini, al via con la Porsche 911 RSR i quali ingaggeranno una nuova sfida con Giordano Mozzi e la sua Opel Kadett Gt/e che dividerà con Oscar Donato Savoldelli per i colori del Progetto M.I.T.E. l’organizzazione che permette a persone ipovedenti e non vedenti di correre nelle gare di regolarità grazie a degli appositi road book realizzati col sistema Braille. Da tenere d’occhio per la vittoria, anche la Volvo 144S di Leonardo Fabbri ed Elisa Moscato, ma anche la Porsche 911 di Andrea Marani e Rita Sartorio. Anche nella “sport” un equipaggio tutto femminile al via: quello della Peugeot 205 Gti di Emanuela Vagli ed Arianna Fior.

L’ordine di partenza delle due gare, vedrà prima la regolarità a media che si accoderà alle A112 Abarth del Trofeo nel rally e a seguire la regolarità sport, con intervalli che saranno decisi dalla direzione gara e comunicati prossimamente.

Notizie ed aggiornamenti al sito web www.rallylanastorico.it

Immagine realizzata da G&P Foto

Ufficio Stampa Rally Lana Storico
Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

Rallysmedia

Ti potrebbe interessare...

Balletti Motorsport: che gran trionfo a Monza

FONTE: UFFICIO STAMPA BALLETTI MOTORSPORT, ANDREA ZANOVELLO – Con una prestazione impeccabile Riolo e Rappa …

Riolo – Rappa su Subaru in testa al Monza Rally Historic Show

FONTE: UFFICIO STAMPA CST, ROSARIO GIORDANO – I siciliani portacolori CST Sport sulla vettura giapponese …

Balletti Motorsport: Monza Rally Show in vista

FONTE: UFFICIO STAMPA BALLETTI MOTORSPORT, ANDREA ZANOVELLO – Riolo – Rappa con la Subaru Legacy …