In evidenza
Marking Products 2
Home / News / Bonini al Città di Schio torna sulla Porsche

Bonini al Città di Schio torna sulla Porsche

FONTE: UFFICIO STAMPA SIMONE BONINI, FABRIZIO HANDEL – Il pilota bresciano, dopo alcune apparizioni nei rally moderni, torna alla guida della trazione posteriore tedesca, affiancato dal veronese Seminara.
Brescia, 19 Luglio 2018 – Rally Città di Schio dal sapore storico per Simone Bonini che, il prossimo fine settimana, tornerà a calarsi nell’abitacolo della propria Porsche 911 gruppo 4, al termine delle amorevoli cure fornite dal team Roin Motorsport.
Dopo alcune apparizioni spot, vissute alla guida della Peugeot 208 R2, il pilota di Brescia si troverà ad affrontare un radicale cambio di stile, passando dal piccolo propulsore tutto pepe della trazione anteriore transalpina a quello più generoso e difficile da domare della tedesca.
Una gara test che, al tempo stesso, diventa una sfida nella sfida per Bonini e per il fido compagno di avventura, alle note, ovvero il veronese Dario Seminara, con il quale condivide la passione per il motorsport e la vita lavorativa di tutti i giorni.
A seguire, sul campo gara, l’equipaggio bresciano scaligero sarà il team Baldon Rally, con il quale i due hanno affrontato le ultime apparizioni nei rally moderni, suddivise tra la Citroen C2 e la più recente Peugeot 208.
“Siamo al via del Rally Città di Schio” – racconta Bonini – “perchè il lavoro di Roin Motorsport ha finalmente portato i suoi frutti e la nostra Porsche 911 gruppo 4 è pronta a far sentire il proprio, inconfondibile, rombo. Abbiamo deciso di essere della partita qui a Schio perchè il percorso è molto bello, selettivo e tecnico. Inoltre l’organizzazione è di elevata qualità. Un contesto perfetto per testare la vettura, appena rifatta. Siamo all’esordio assoluto su queste prove speciali e, per di più, con la Porsche che è totalmente differente dalla Peugeot 208 che abbiamo utilizzato a Franciacorta ed al Colli Scaligeri. La curiosità di provare qualcosa di completamente diverso è una sfida che ci stimola tantissimo.”
Il portacolori di Rally Team si prepara ad affrontare quindi un percorso suddiviso in due frazioni di gara, con la prima articolata su una sola prova speciale, di poco più di tre chilometri, da disputare Sabato in serata.
Archiviata la breve “Monte Rosso” saranno tre gli impegni cronometrati che vedranno protagonisti i concorrenti alla Domenica seguente: “Monte di Malo” (13,71 km), “San Rocco” (7,46 km) e “Santa Caterina – Enna” (11,87 km), con i loro due passaggi, andranno a completare il mosaico della quarta edizione del Rally Storico Città di Schio.
“L’incognita di una guida profondamente diversa dalle nostre abitudini ci incuriosisce” – sottolinea Bonini – “e non vediamo l’ora di dare sfogo a tutta la cavalleria che avremo a disposizione. Certamente il nostro obiettivo non può essere diverso da quello di salire sulla pedana di arrivo, senza fare un graffio alla vettura. Non nutriamo ambizioni da alta classifica. Sarebbe da ingenui voler strafare alla prima uscita. Cercheremo di stare abbottonati Sabato sera. In tre chilometri si può anche buttare via una gara se non si è accorti. Ci concentreremo poi sul passo gara di Domenica, sperando di migliorare i nostri tempi tra il primo ed il secondo passaggio. Un particolare ringraziamento, anticipato, a Roin Motorsport, Baldon Rally e +Note.”

Rallysmedia

Ti potrebbe interessare...

San Martino Historique 2018, iscrizioni aperte

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLYE SAN MARTINO, CARLO RAGOGNA – San Martino di Castrozza (TN). La …

Intervista a Lorena Chivelli pre Alpi Orientali

FONTE: ARIS PRODANI PER MOTORSPORTFVG – Alpi Orientali, Lorena Chivelli: “Ci riproviamo, con il nostro …

Team Bassano di ritorno dal Lahti Historic Rally

FONTE: UFFICIO STAMPA TEAM BASSANO, ANDREA ZANOVELLO – Colpi di scena, momenti di apprensione, ma …