In evidenza
Marking Products
Home / News / Rally Storici - Altre News / Altre notizie 2019 / ​Il Memory Fornaca ha premiato i vincitori 2018

​Il Memory Fornaca ha premiato i vincitori 2018

FONTE: UFFICIO STAMPA MEMORY FORNACA, ANDREA ZANOVELLO – Una settimana prima del via dell’ottava edizione, il trofeo organizzato dagli “Amici di Nino” ha brillantemente chiuso la settima con la riuscita cerimonia delle premiazioni presso la Terrazza Martini. Pronta a scattare da Arezzo la nuova sfida che si protrarrà fino a novembre
Chieri (TO), 7 marzo 2019 – Nella prestigiosa ed esclusiva Terrazza Martini, fiore all’occhiello dello stabilimento di Pessione (TO), si sono svolte sabato 2 marzo scorso le premiazioni della settima edizione del Memory Fornaca, trofeo dedicato ai rally storici organizzato dalla dinamica ed appassionata Associazione Amici di Nino, che da tempo ha voluto tributare un doveroso omaggio ad una figura che ha dato molto al mondo dei rallyes.
Organizzata a ridosso del via della nuova edizione del Memory – prenderà infatti il via venerdì 8 marzo da Arezzo – la cerimonia ha visto premiati i protagonisti del 2018 con la consegna dei prestigiosi premi che rendono di fatto il “Fornaca” il trofeo col più ricco montepremi in palio; ne sanno qualcosa “Lucky” e Fabrizia Pons, i quali bissando il successo del 2017 si sono aggiudicati un prestigioso orologio Baume & Mercier messo in palio dalla Gioielleria Ciaudano, oltre ad un braccialetto firmato Gucci ed un treno di gomme. Di spessore anche le tute Atech ed i sedili consegnati ai secondi classificati Alberto Salvini e Davide Tagliaferri e a Roberto Rimoldi e Luigi Cavagnetto, terzi assoluti.
Prima della consegna dei riconoscimenti, è stato portato il saluto inviato dal Presidente della Commissione Auto Storiche Paolo Cantarella, che non potendo intervenire ha avuto nel suo vice Federico Ormezzano la figura a rappresentare la Federazione. Notevole anche il seguito mediatico con ben nove giornalisti presenti, tra cui uno dalla Svizzera, alcune televisioni private oltre ai rappresentanti di due social networks; tra le tante iniziative, anche la consegna dello speciale premio giornalistico a Clara Vercelli conduttrice di Area Gol e Motori TV, la quale ha donato il premio in denaro al Comitato Nazionale Maculopatie Giovanili.
Come negli anni scorsi non sono mancati famosi piloti del passato che hanno allietato i presenti stimati in un centinaio di persone, con aneddoti e racconti come ha fatto Nini Russo ricordando i successi ottenuti da navigatore prima e da Direttore Sportivo, poi, forte di ben undici titoli mondiali. Anche Tony Carello ed Alcide Paganelli erano presenti nell’affollata platea.
Non sono mancati, infine, alcuni degli organizzatori delle gare facenti parte del calendario 2019 tra i quali Carlo Pinton a presentare il Valsugana Historic Rally, la nuova gara tra le sei selezionate con un calendario parzialmente rivisto, come anche il meccanismo di attribuzione dei punteggi. Quattro gare del CIR e due del TRZ selezionate tra le più apprezzate del calendario nazionale.
Alle verifiche del Vallate Aretine, sarà presente il famoso punto attrezzato del Memory Fornaca, dove oltre a perfezionare l’iscrizione, sarà possibile passare qualche momento di sana convivialità assieme agli organizzatori e alla loro ospitalità.
Il calendario del Memory Fornaca 2019: 8/9 marzo: Rally Vallate Aretine; 26/27 aprile: Valsugana Historic Rally (coeff. 1,5); 31 maggio /1 giugno: Rally Campagnolo; 22/23 giugno: Rally Lana Storico; 19/21 settembre: Rallye Elba Storico; 9/10 novembre La Grande Corsa (coeff. 2).

Immagine: Angelo Gaidano

Ufficio Stampa Memory Fornaca
Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

Rallysmedia

Ti potrebbe interessare...

Nozze d’oro per Luisa

Luisa Zumelli e Paola Valmassoi, con la Porsche 911 curata dalla Pentacar e con i …

Cambia data il Città di Schio

FONTE: RALLYSTORICI.IT – Il 5° Rally Storico Città di Schio cambia la data di effettuazione: …

Romagna e Lamonato vincono il Città di Arezzo

FONTE: RALLYSTORICI.IT – Sono Simone Romagna e Dino Lamonato ad aggiudicarsi con la Lancia Delta …