Marking Products 2
Home / News / Michelin Historic Rally Cup 2019 in bella evidenza al Campagnolo Rally Storico

Michelin Historic Rally Cup 2019 in bella evidenza al Campagnolo Rally Storico

FONTE: UFFICIO STAMPA MICHELIN RALLY CUP, TOMMASO VALINOTTI – Prestazioni esaltanti degli equipaggi equipaggiati con pneumatici Michelin che ottengono la seconda piazza assoluta con Costenaro-Bardini e dei concorrenti della Michelin Historic Rally Cup, il migliore dei quali è quello formato da Rimoldi-Consiglio. I partecipanti alla Coppa indetta dalla Casa di Clermont Ferrand ottengono inoltre il successo in sei classi con Solfa-Salgaro (Alfetta GTV), Delle Coste-Regis Milano (Ritmo 75), Chivelli-Chivelli (Fiat 127 Sport), Pellegrino-Peruzzi (Fiat 131 Abarth) e Giuliani-Sora (Lancia Fulvia HF). Sfortuna per Nerobutto-Nerobutto, fermi sull’ultima speciale quando erano al comando della Michelin Historic Rally Cup.
ISOLA VICENTINA (VI), 12 giugno 2019 – Con l’appuntamento del Campagnolo Rally Storico di Isola Vicentina la Michelin Historic Rally Cup taglia il traguardo di metà stagione e conferma lo stato di grazia della Serie indetta dalla Casa di Clermont Ferrand e la grande competitività dei suoi protagonisti, oltre che degli “ambasciatori” Michelin nel Quarto Raggruppamento. E sono proprio le due teste di ponte nel raggruppamento più giovane a fare scintille per tutta la gara con Giacomo Costenaro e Justin Bardini che confermano la loro grande velocità chiudendo secondi assoluti con la loro Ford Sierra Cosworth RS. Dopo una partenza prudente nella prima prova speciale, l’equipaggio portacolori del Team Bassano ha intrapreso una decisa rimonta, segnando il miglior tempo assoluto in quattro speciali, fino a conquistare la seconda piazza assoluta proprio nell’ultima prova, confermando così quanto di buono fatto vedere da vettura e pneumatici ad Arezzo, dove Costenaro-Bardini si erano fermati per un problema meccanico dopo aver fatto segnare tempi di rilievo assoluto. Non altrettanto fortunata la trasferta del secondo ambasciatore Michelin, Matteo Luise affiancato dalla moglie Melissa Ferro, velocissimo in tutte le prove speciali con la sua Fiat Ritmo 130 Abarth, ampiamente al comando della propria classe, fino al ritiro nell’ultima prova speciale per un problema al motore, come già era accaduto nel precedente Valsugana.
Oltre a questi equipaggi calzati con pneumatici Michelin, in buona evidenza Roberto Rimoldi-Roberto Consiglio, 14esimi assoluti e i migliori della Michelin Historic Rally Cup, Michele Solfa-Nicolo Salgaro, che hanno vinto la Classe Oltre 2000 del Gruppo 2 Terzo Raggruppamento della gara con la loro Alfetta GTV, il velocissimo Luca Delle Coste affiancato da Franca Regis Milano, mattatori con la loro Ritmo 75 della Classe 1600 Gruppo Terzo Raggruppamento, Luciano e Lorena Chivelli, inavvicinabili nella Classe 1150 Gruppo 2 Terzo Raggruppamento, oltre che 34esimi assoluti; Pierangelo Pellegrino-Davide Peruzzi sono stati i più veloci della Classe 2000 Gruppo 4 Terzo Raggruppamento, mentre i coniugi biellesi Luca Valle-Cristiana Bertoglio hanno fatto loro la Classe Oltre 2000, Gruppo 3 di Terzo Raggruppamento con la loro Porsche 911 SC praticamente di serie, Ed infine gli affidabili Massimo Giuliani-Claudia Sora hanno ottenuto il successo di Classe 1300 di Primo Raggruppamento con la loro Lancia Fulvia HF. Una gran bel bottino per i piloti della Michelin Historic Rally Cup.
Primo Raggruppamento, Giuliani-Sora, una garanzia. Solitari protagonisti della Michelin Historic Rally Cup Massimo Giuliani-Claudia Sora, Lancia Fulvia HF 1300, si rimboccano le maniche e accettano la sfida nel Primo Raggruppamento della gara andando a sfidare le più potenti Porsche 911 2 Litri, dimostrando di non essere così distanti dalle vetture tedesche nei tempi delle prove. Il risultato di Isola Vicentina permette all’equipaggio portacolori del Rally Club Team di allungare decisamente nella classifica di Raggruppamento della Michelin Historic Rally Cup e di mantenere saldamente la seconda posizione in Classe M2.
Secondo Raggruppamento, rientro vincente di Giovannelli-Rovere. Lontani dalle gare dalla Grande Corsa del novembre scorso, Roberto Giovannelli-Isabella Rovere fanno centro nel Secondo Raggruppamento della Michelin Historic Rally Cup veleggiando di buon passo con la loro Porsche 911 RS. Sfortunata la prova di Giampaolo Basso-Sergio Marchi che viaggiavano in terza posizione di Michelin Historic Rally Cup e al comando del Raggruppamento nel Challenge del Bibendun, quando nel primo passaggio sulla Santa Caterina, quinta speciale della gara, hanno toccato il posteriore della loro Porsche 911 RSR preferendo ritirarsi per evitare guai peggiori. La classifica di Secondo Raggruppamento vede Giovannelli raggiungere gli assenti Bruno Graglia e Mauro Fiorentini, con lo sfortunato Basso ancora a secco di punti a causa dei due ritiri maturati finora.
Terzo Raggruppamento, vola Nerobutto vince Rimoldi. Grande mattatore della gara, come al solito, è la famiglia Nerobutto con Tiziano al volante e la figlia Francesca al quaderno delle note. In gara, con l’Opel Ascona 400 Gruppo 4, si pongono ai vertici della classifica della Michelin Historic Rally Cup, dopo un avvio stentato nella prova di venerdì a Torreselle. Sabato il pilota veneto inizia al sua rimonta, effettuando un perentorio sorpasso sulla prova di Santa Caterina e prendendo il largo in classifica, fino allo start dell’ultima prova speciale quando cede un semiasse della sua Ascona, appiedando lo spettacolare equipaggio del Team Bassano. Le redini della gara vengono prese da Roberto Rimoldi-Roberto Consiglio, Porsche 911 SC, migliori al traguardo della Michelin Historic Rally Cup nonostante un problema elettrico a Santa Caterina, costato loro due minuti, e vincitori delle uniche due prove non finite nel carniere di Nerobutto. I portacolori della Rally&Co alla fine sono particolarmente soddisfatti delle prestazioni dei nuovi pneumatici Michelin TB5 Plus che hanno usato per la prima volta in questa gara. Con questo risultato Rimoldi allunga decisamente nella classifica di Raggruppamento e soprattutto della Classe M5 della Michelin Historic Rally Cup. Alle spalle dell’equipaggio piemontese si classifica Michele Solfa con Nicolò Salgaro a fianco che condivide con Rimoldi i nuovi pneumatici TB5 Plus che gli consentono di chiudere ai vertici della Classe in gara, occupare il secondo posto di Terzo Raggruppamento della Michelin Historic Rally Cup e prendere decisamente il largo nella Classe M4 della Serie avendo ottenuto tre successi nelle tre gare finora disputate. Terza piazza di Raggruppamento per Luca Delle Coste e Franca Regis Milano che hanno fatto letteralmente volare (come al solito) la loro Ritmo 75 di soli 1500 cc, andando a conquistare l’indiscutibile vittoria nella loro classe in gara, prendendosi il comando della Classe M2 della Michelin Historic Rally Cup, rimediando così al passo falso di Arezzo.
Ottimo esordio al di fuori delle strade piemontesi per il giovane eporediese Daniele Ferron, con Francesco Cuaz alle note, con l’Opel Kadett GT/E che condivide con il padre, dimostrando così che correre al di fuori dei propri limiti regionali offre ottime soddisfazioni agli equipaggi, Ferron ha concluso terzo in gara di una classe molto combattuta come la 2000 Gruppo 2 Terzo Raggruppamento. Quarta piazza di Raggruppamento di Luciano e Lorena Chivelli, mattatori implacabili nella loro categoria, che forse si dimenticano di avere per le mani una piccola Fiat 127 Sport e precedono in classifica molte vetture con il doppio della potenza dell’utilitaria torinese. Il risultato di Isola Vicentina permette ai portacolori del Rally Club Team di accorciare le distanze in M1 nei confronti di Giovanni Lorenzi dopo la battuta di arresto in Valsugana. A seguire Pierangelo Pellegrino-Davide Peruzzi che stavano procedendo di buon passo sino a quando una foratura ha deconcentrato l’equipaggio cuneese che ha preferito portare la vettura al traguardo senza correre eccessivi rischi. Settima piazza di Terzo Raggruppamento della Michelin Historic Rally Cup per Luca Valle e Cristiana Bertoglio, lineari nelle prestazioni con la loro ormai rara Porsche 911 SC Gruppo 3: buona prova per Massimo Giudicelli-Paola Ferrari, Volkswagen Golf GTI, che hanno dovuto combattere in classe con il velocissimo Luca Delle Coste, precedendo sul traguardo Stefano Villani e Lorenzo Lalomia, afflitti per tutta la gara da noie alla loro Opel Kadett GT/E, noie costate anche 1’30” di penalità ai portacolori della Dolly Motorsport, che vista la situazione hanno preferito concentrarsi sull’arrivo al traguardo piuttosto che cercare quelle prestazioni sicuramente alla loro portata. Fra le 127 di Classe M1 continua il dello degli inseguitori di Chivelli, con Giovanni Lorenzi-Alessio Pellegrini (127 Sport) che riescono ad avere ancora una volta ad avere ragione di Bruno Perrone e Luca Cerutti (127 CL), ma la sfida nella Michelin Historic Rally Cup è tutt’altro che conclusa con Lorenzi impegnato a contenere il ritorno di Chivelli. Gara problematica per Eraldo Righi e Gianleone Signori che debbono fare di necessità virtù per portare la traguardo la loro Alfetta GTV, risultato che riescono comunque ad ottenere racimolando punti preziosi per continuare la sfida in Classe M3 con Solfa e Pellegrino.
Sono cinque i ritirati della Michelin Historic Rally Cup di terzo Raggruppamento al Campagnolo. Oltre a Nerobutto-Nerobutto, si è fermata la Fiat X1/9 di Remo De Carli-Angelo Pastorino che stavano dominando la loro categoria; ferma anche la Porsche 911 SC di Giulio e Michael Guglielmi, mentre problemi alla trasmissione della Golf GTI fermano sulla solita Santa Caterina la bella gara di Luca Vezzù-Michele Orietti, che stavano lottando alla pari con Luca Delle Coste.
Prossimo appuntamento della Michelin Historic Rally Cup il 9° Rally Lana Storico in programma a Biella il 21-22 giugno. Sarà possibile iscriversi alla Michelin Historic Rally Cup fino alle verifiche della gara. L’iscrizione è gratuita e per i protagonisti del Challenge è previsto uno sconto del 10% da parte degli organizzatori dei rally in programma, all’atto delle iscrizioni alla gara.

Notizie, regolamenti, immagini e classifiche al sito: https://www.mcups.it/michelin-historic-rally

Immagine: Roberto Gnudi

Rallysmedia

Ti potrebbe interessare...

Il Team Guagliardo presente al Milano Rally Show

FONTE: UFFICIO STAMPA TEAM GUAGLIARDO, DANIELE FULCO – AL VIA DELL’EVENTO SPORTIVO LOMBARDO, TRA GLAMOUR …

8° Memory Fornaca: giro di boa al Rally Campagnolo

FONTE: UFFICIO STAMPA MEMORY FORNACA, ANDREA ZANOVELLO – Dopo il terzo dei sei rally in …

Rally Lana Storico: Campionati e Trofei al giro di boa

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY LANA STORICO, ANDREA ZANOVELLO – Tirate le somme della prima parte …