Marking Products
Home / News / Presentazione Rally Val d’Orcia

Presentazione Rally Val d’Orcia

FONTE: UUFFICIO STAMPA RALLY VAL D’ORCIA, MASSIMO SALVUCCI – Radicofani (SI), 21 febbraio 2020 – Tutto pronto per l’undicesima edizione del Rally della Val d’Orcia e per il secondo Rally Storico della Val d’Orcia, una doppia manifestazione in programma l’imminente week end, uno dei primi appuntamenti rallystici italiani della stagione 2020 terza gara valevole per la seguitissima serie RaceDay Rally Terra 2019/2020 e primo del neonato Campionato Italiano Rally Storici Terra.
La manifestazione organizzata dalla Radicofani Motorsport vedrà al via oltre cento equipaggi, una massiccia presenza di conduttori provenienti da tutta Italia e dall’estero che si daranno battaglia nelle sei prove speciali in programma e che presentano un inedito percorso arricchito, rispetto alla scorse edizioni, della nuova prova di Piancastagnaio che si unirà alle consolidate prove di Radicofani e di San Casciano dei Bagni.
Nel secondo Rally Storico della Val d’Orcia tra i partenti in evidenza il forte pilota monegasco Sipsz che con Monica Bregoli per questa gara utilizzerà la sua Lancia Stratos e che vorrà rifarsi del ritiro subito lo scorso anno e punterà al titolo italiano dopo essere stato tra i protagonisti del Trofeo Terra Rally Storici 2019 con la seconda piazza finale. Due equipaggi “in famiglia” saranno da seguire: il duo Nerobutto-Nerobutto su Opel Ascona 400 e Rocchieri-Rocchieri invece su Opel Kadett Gte. Monbelli-Leoncini invece disporranno di una Ford Escort RS2000 e Pierucci-Buonamano utilizzeranno una Volkswagewn Golf Gti.
Certamente saranno anche altri a poter ambire alle zone alte della classifiche e sicuramente in ogni ordine e grado ci sarà una sana competizione sportiva.
Il programma della manifestazione prevede le verifiche ante gara sabato 22 febbraio dalle ore 08.00 alle ore 12.30 presso Stosa Cucine nella Zona Industriale Val di Paglia di Radicofani. Sempre sabato in programma lo shake down (dalle ore 09.00 alle ore 14.00) ed alle 18.31 la cerimonia di partenza dalla suggestiva Piazza San Pietro a Radicofani. Gli equipaggi si dirigeranno presso San Casciano dei Bagni dove sarà previsto il lungo riordino notturno. Domenica 23 febbraio la gara vera e propria con iniziale parco assistenza nella funzionale zona industriale della Val di Paglia e la disputa delle prove speciali con il tratto d’apertura di San Casciano dei Bagni di 6,58 Km. seguito dalla new entry Piancastagnaio invece di 12,56 Km. sempre Piancastagnaio ospiterà il secondo Riordino seguito da Parco Assistenza (Z.I. Val di Paglia) e nuovo giro di tratti cronometrati con la disputa della classica prova di Radicofani di 12,61 Km. e di nuovo San Casciano dei Bagni di 6,58 Km. a cui seguirà il terzo riordino di San Casciano dei Bagni e il Parco Assistenza (Z.I. Val di Paglia), infine ultima parte di gara con la ripetizione delle prove di Piancastagnaio di Km. 12,56 e di Radicofani Km. 12,61 ed arrivo a Radicofani del primo equipaggio alle ore 16.43.
In tutto saranno sei i tratti cronometrati in programma per 63,50 Km. su un percorso globale di 265,32 Km.
Nel Rally Storico invece fù il giovane Battistolli in coppia con Cazzaro ad aggiudicarsi la vittoria su Lancia Delta Integrale.
La base logistica della gara sarà il Palazzo Comunale di Radicofani che ospiterà la Direzione Gara, Segreteria, Sala Classifiche e Sala Stampa.

Ufficio Stampa
11° Rally della Val d’Orcia
2° Rally Storico della Val d’Orcia

Immagine realizzata da Thomas Enrico Simonelli

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Il Trofeo Rally ACI Vicenza riparte da Scorzè

FONTE: UFFICIO STAMPA TROFEO RALLY AC VICENZA, ANDREA ZANOVELLO – Da agosto a novembre le …

Si riparte con dieci iscritti al Casentino

FONTE: RALLYSTORICI.IT – Una decina, ma comunque un numero incoraggiante, gli iscritti al Rally Casentino …

Il Memory Fornaca riparte con quattro gare

FONTE: UFFICIO STAMPA MEMORY FORNACA, ANDREA ZANOVELLO – Superata la fase del blocco delle attività …