In evidenza
marking products nwrc
MANNINO NATALE-GIANNONE GIACOMO, PORSCHE 911 #11

Un nuovo successo internazionale in casa RO racing

FONTE: UFFICIO STAMPA RO RACING, GIUSEPPE LI VECCHI – Un altro fine settimana di successi per i colori della scuderia RO racing. Grande affermazione di Natale Mannino e Giacomo Giannone al 5° Rally Internazionale Storico della Costa Smeralda. Vittorie di classe raggiunte anche al 1° Slalom dei Giganti Giardinello – Sagana disputato in provincia di Palermo
Una nuova affermazione internazionale per i portacolori della scuderia RO racing. In Sardegna, al 5° Rally Internazionale Storico della Costa Smeralda, Natale Mannino e Giacomo Giannone, a bordo di una Porsche 911 del Terzo Raggruppamento, allestita da Guagliardo, hanno meritatamente vinto la gara valida per il Campionato italiano rally auto storiche. I due hanno sapientemente gestito il vantaggio accumulato già sulle prime speciali della prima tappa riuscendo a fare incetta di punti per la serie che adesso li vede di diritto tra i favoriti. Solo la sfortuna non ha consegnato, in Terra Sarda, al sodalizio di Cianciana una meritata doppietta. Angelo Lombardo e Rosario Merendino, vincitori della scorsa edizione, sono stati costretti all’abbandono, per noie al motore della loro Porsche 911 del Secondo Raggruppamento, mentre occupavano la seconda posizione in classifica. Stessa sorte hanno dovuto subire Alessandro Bottazzi e Ilaria Magnani, traditi dalla rottura di un semiasse della loro Opel Corsa Gsi mentre si trovavano al nono posto della generale. Terzo posto di Primo Raggruppamento per Roberto Perricone e Alessandro Scrigna che, a bordo di una Porsche 911 seguita da Guagliardo, stanno continuando a fare esperienza sulle strade delle gare valide per la massima serie nazionale.
In Liguria, al 69° Rally di Sanremo, valevole per il Campionato italiano assoluto rally, i giovani Alessio Profeta e Silvia Croce, sulla prima prova della seconda tappa, sono incappati, con la loro Skoda Fabia R5 evo2, seguita dalla Trico Wrt e gommata Michelin, in una leggera toccata che ha compromesso la loro prestazione. Il giovane siciliano e la sua navigatrice sono riusciti a portare la loro vettura boema ugualmente al traguardo, ma si sono dovuti accontentare della diciannovesima posizione.
Non è stata fortunata la prima uscita nel Civm, alla 63^ Coppa Selva di Fasano, per Antonino Torre che è stato tradito dalla frizione della sua Renault Clio Rs Cup 2000.
In Sicilia, al 1° Slalom dei Giganti Giardinello – Sagana, Cristian Burgio, a bordo della sua Renault Clio Rs, si è imposto nella classe N 2000. Danilo Puleo, con la sua Peugeot 106, ha invece posto ancora una volta il suo sigillo nella classe N1400.
In Emilia Romagna, a Misano Adriatico, al Time Attack Series Misano Circuit Sic58, il giovane figlio d’arte Dennis Stracqualursi, nonostante le noie meccaniche che hanno perseguitato la sua Fiat Grande Punto Abarth, è riuscito a concludere la gara al quinto posto di categoria.
“Nuovo appuntamento con dea alata della vittoria anche questa settimana – ha detto il presidente della scuderia Rosario Montalbano – un successo meritatissimo, quello di Natale e Giacomo che ci fa rimanere in testa nel campionato tricolore rally riservato alle storiche”.

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Zivian, bicchiere mezzo pieno, tutto amaro

FONTE: UFFICIO STAMPA ANDREA ZIVIAN, GIAMPAOLO CORRADINI – Una rottura del semiasse porta a 2 …

Gara di casa positiva per la Biella Motor Team

FONTE: UFFICIO STAMPA BIELLA MOTOR TEAM – Una gara difficile, sia per le insidie delle …

Michelin Historic Rally Cup 2022: gli inafferrabili Nerobutto conquistano il Rally Lana Storico

FONTE: UFFICIO STAMPA MICHELIN RALLY CUP, TOMMASO VALINOTTI – La famiglia trentina, padre e figlia, …