In evidenza
Marking Products

Terzo round per il Campionato Italiano Rally Terra Storico in arrivo al Medio Adriatico

FONTE: NEWSLETTER ACI SPORT Sabato 14 e domenica 15 maggio saranno due giorni di spettacolo sugli sterrati di Urbino con le auto stoiche a scaldare l’atmosfera per il loro terzo appuntamento di stagione. Al gruppo dei top driver sul fondo bianco si riuniscono anche i campioni in carica “Lucky”-Pons su Lancia Delta e Pelliccioni-Gabrielli su Ford Escort.
Urbino (PU), venerdì 13 maggio 2022 – Finalmente ritorna in azione il Campionato Italiano Rally Terra Storico al 4° Rally Storico del Medio Adriatico. Nelle giornate di sabato 14 e domenica 15 maggio attorno ad Urbino si svolgerà il terzo round per la serie tricolore dedicata alle leggende delle strade bianche. Sono ben 110 in tutto le vetture attese al via della gara organizzata da PRS Group grazie alla triplice validità con il CIRT Storico affiancato dalle moderne del CIR Terra e del CIAR Junior, piatto forte dell’evento al secondo atto, oltre al Baja Adriatico per il secondo round del Campionato Italiano Cross Country e Side by Side Vehicles.
PROGRAMMA IN BREVE | Non mancheranno i migliori interpreti della polvere e le migliori auto storiche che, dopo lo shakedown programmato a partire dalle ore 13.30 del sabato, si raccoglieranno al Borgo Mercatale per la cerimonia di partenza prevista dalle ore 19.00. Il percorso complessivo è di 260,92 km, dei quali 70,20 km cronometrati divisi su 9 prove speciali. Tre i tratti cronometrati che si ripeteranno tre volte, “San Fiorano” (8,91 km – PS1 ore 8.25, PS4 12.02, PS7 15.43), “Molleone” (9,28 km – PS2 ore 8.56, PS5 12.37, PS8 16.18) e “Montalto Tarugo” (5,21 km – PS3 ore 9.27, PS6 ore 13.08, PS9 ore 16.49).
RITORNO DA CAMPIONI | L’elenco iscritti per le storiche annuncia spettacolo già sulla carta, con diversi top driver che si uniscono alla flotta del tricolore per questa terza sfida stagionale. A partire dal pluricampione italiano ed europeo su asfalto “Lucky”, attuale campione in carica del CIRTS per le Quattro Ruote Motrici, navigato da Fabrizia Pons sulla Lancia Delta Int. 16v. del IV Raggruppamento. Il vicentino, vincitore della precedente edizione dell’Adriatico, rientra dopo due turni di assenza per innescare di nuovo il duello con gli altri big della serie, come Bruno Pelliccioni con Mirco Gabrielli su Ford Escort RS di III Raggruppamento. Anche i campioni in carica Due Ruote Motrici ripartono da questo terzo round, dopo essere rimasti costretti ai box per un piccolo infortunio al driver sammarinese, ora pronto a recuperare terreno sui rivali nella corsa al titolo.
SEMPRE AL TOP | Si presenta invece in pieno ritmo il reggiano Andrea Tonelli navigato da Roberto Debbi su altra Ford Escort del “terzo”, i migliori assoluti nelle prime due uscite di campionato. Tanta voglia di riscatto invece per il livornese Fabrizio Bacci con Sauro Farnocchia su Ford Sierra Cosworth, fermo con due ritiri segnati in due sfortunate apparizioni, per uscita di strada prima e noie meccaniche poi. Ci si aspetta una reazione anche dal sammarinese Stefano Pellegrini con Samanta Grossi alle note su altra Delta del “quarto”, fuori strada alle prime battute della gara d’apertura al Valle del Tevere. È una garanzia di spettacolo la presenza del forlivese Bruno Bentivogli, costretto al ritiro al Val d’Orcia ma intenzionato a ripartire con la sua Sierra affiancato da Iacopo Innocenti. Dopo l’ottima partenza con il secondo posto assoluto alla prima e il ritiro alla seconda, vorrà tornare nelle zone alte della classifica anche il sammarinese Corrado Costa con Domenico Mularoni sulla Opel Corsa, a completare la formazione del IV Raggruppamento.
Dall’alto del terzo posto assoluto tra le Due Ruote Motrici, cerca conferme Federico Ormezzano, altro immancabile tra le fila del CIRT Storico con la sua splendida Lotus Talbot Sunbeam, stavolta navigato da Maurizio Torlasco. Tra gli specialisti già visti in azione nei precedenti appuntamenti, ci sarà di nuovo anche il sammarinese Germano Bollini con il navigatore figlio d’arte Matteo Roggia a bordo di Ford Escort RS del IV Raggruppamento, quindi il fiorentino Alessandro Landini con Alessio Mencherini, grandi protagonisti sulle strade aretine con la Peugeot 309 GT, attualmente appaiati in sesta posizione di campionato con Massimo Mencioni e Nico Domini di nuovo al via su Renault 5 GT Turbo, entrambi in corsa tra le vetture di IV Raggruppamento.

CLASSIFICA TOP 5 CIRTS DUE RUOTE MOTRICI: 1. Grifoni-Materozzi (Opel Corsa) 38pt; 2.Tonelli-Debbi (Ford Escort) 34pt; 3. Ormezzano-Cavagnetto (Lotus Sunbeam) 30pt; 4. Costa-Mularoni (Opel Corsa) 23pt; 5. Bollini-Roggia (Ford Escort) 38pt;

CLASSIFICA CIRTS QUATTRO RUOTE MOTRICI: 1.Bacci-Farnocchia (Ford Sierra) 2pt; 2. Pellegrini-Grossi (Lancia Delta) 1pt;

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Scuderia Palladio Historic in forze al Campagnolo

FONTE: UFFICIO STAMPA PALLADIO HISTORIC, ANDREA ZANOVELLO – Dieci equipaggi in gara nel rally storico, …

Presentato il 17° Rally Campagnolo

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY CAMPAGNOLO, ANDREA ZANOVELLO – Nella sede dell’Automobile Club Vicenza è stata …

La Scaligera Rallye festeggia i primi 40 anni

FONTE: SCUDERIA SCALIGERA – Grande festa a Grezzana sabato 21 maggio. Una manifestazione statica aperta …