In evidenza
marking products nwrc

Enrico Canetti: vittoria di classe al Lana Storico

FONTE: UFFICIO STAMPA ENRICO CANETTI, ANDREA ZANOVELLOImportante risultato per il pilota imperiese e il copilota Pollini che hanno colto una bella vittoria di classe con l’Opel Corsa GSI consolidando il primato nel Campionato Italiano
Imperia, 21 giugno 2022 – Si è concluso col miglior esito possibile il recente Rally Lana Storico per Enrico Canetti che ha colto una nuova vittoria di classe alla guida della sua Opel Corsa GSI Gruppo A, ben coadiuvato dall’esperto Cristian Pollini nel quinto round del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, primo del secondo girone di quattro gare.
Sulle otto impegnative prove speciali del rally biellese, il pilota d’Imperia ed il navigatore senese si sono trovati per la prima volta a duellare con due Peugeot 205 Gti, una delle quali era partita con passo deciso costringendo il duo del Team Bassano a rincorrere nei primi tre tratti cronometrati fino a compiere il sorpasso nel primo passaggio sulla “Ronco”, al termine del primo giro concluso con 3”7 di vantaggio su Arcangeli. Sono le ripetizioni della “Campore” e “Baltigati” a dare la conformazione a quello che sarà il risultato finale grazie al buon vantaggio accumulato sull’avversario e poi saggiamente amministrato nelle restanti prove fino al traguardo di Biella, dove il duo ha potuto brindare alla terza vittoria di classe stagionale e ai dieci preziosissimi punti tricolori.
“Anche questo Lana Storico lo mettiamo in archivio – racconta un soddisfatto Canetti – e credo che meglio di così non poteva andare. La gara è stata davvero impegnativa sia per le prove speciali, lunghe e in rapida sequenza, sia per il gran caldo che era comunque in previsione. Cristian ed io siamo riusciti a mantenere la concentrazione e, dopo un inizio un po’ in salita, abbiamo preso il comando mantenendolo fino alla fine. In ottica Campionato Italiano penso che questo risultato ci permetta di mettere una buona ipoteca, ma con tre gare ancora da svolgersi non mi voglio sbilanciare in pronostici. Sugli oltre 107 chilometri di prove speciali la Corsa ha girato al meglio e, a differenza di molti equipaggi, non abbiamo avuto particolari problemi con gli pneumatici che, anzi, hanno avuto una resa ottimale considerate le elevate temperature durante la gara. In chiusura colgo l’occasione per rinnovare il ringraziamento alle aziende che mi supportano con passione; ora pensiamo a goderci la stagione estiva prima di programmare il prossimo impegno nelle restanti gare del Campionato Italiano”.

Immagine: Photozini

Ufficio Stampa Enrico Canetti
Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Salsomaggiore e Scorzè in archivio per il Team Bassano

FONTE: UFFICIO STAMPA TEAM BASSANO, ANDREA ZANOVELLO – Nel rally parmense Nerobutto esce di strada …

Cambio di spartito per il San Martino 2022

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLYE S.MARTINO, CARLO RAGOGNA – Cambio di spartito per il San Martino …

Maurizio Rossi e Giorgio Genovese vincono il “Salsomaggiore Historic”

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY SALSOMAGGIORE, MASSIMO GROSSO – L’equipaggio ligure era all’esordio sulla Subaru Legacy …