In evidenza
Marking Products MF

Costa è terzo assoluto nel terra storico

FONTE: UFFICIO STAMPA CLACSON MOTORSPORT, FABRIZIO HANDELIl sammarinese precede il compagno di team Grifoni, secondo e terzo in raggruppamento ed autori dell’uno due in classe, sulle Corsa di Clacson Motorsport.
Strigno (TN), 15 Dicembre 2022 – Il Rally del Brunello, corso tra Venerdì e Sabato sulle incantevoli colline attorno a Montalcino, ha emesso i propri verdetti, consegnando agli annali un’edizione 2022 del Campionato Italiano Rally Terra Storico ricca per Clacson Motorsport.
Nonostante una fatale uscita di strada, costata oltre una decina di minuti e la speranza puntare ad un colpaccio, Corrado Costa ha portato in dote alla squadra corse trentina il terzo gradino del podio assoluto tra le due ruote motrici, il secondo nella generale di quarto raggruppamento nonché la vittoria in classe 4 J2 N-A 1600 2RM, al termine dei un’annata da protagonista.
Il sammarinese, in coppia con Domenico Mularoni sull’Opel Corsa GSI gruppo A della compagine con base a Strigno, si è accontentato della terza piazza toscana in A-J2/1600.
“Peccato per come si è conclusa la stagione” – racconta Costa – “perchè siamo partiti già con qualche errore sul primo giro di speciali ma quello più grave lo abbiamo commesso sulla quarta, finendo fuori strada. Avremo perso una dozzina di minuti ma, grazie alla compagnia della spinta, siamo riusciti a ripartire. Siamo comunque soddisfatti del terzo posto in campionato, del secondo in raggruppamento e della vittoria in classe ma ci sarebbe piaciuto chiudere in bellezza qui, su prove speciali che sono tra le più belle d’Italia. Grazie a Diego ed a tutti i ragazzi del team Clacson Motorsport perchè ci hanno messo sempre a disposizione una vettura ben preparata. Grazie alla Titano Motorsport, per la parte logistica. Ora aspetteremo, con ansia, il calendario della prossima stagione per tornare a divertirci sulle strade sterrate.”
Soddisfazione amplificata da una seconda piazza di classe, condita da un buon nono di raggruppamento e dal sedicesimo assoluto, che ha visto protagonista Filippo Grifoni, a tratti bersaglio dalla dea bendata, con Paolo Materozzi sulla seconda Opel Corsa GSI gruppo A.
Con i punti raccolti al Brunello il pilota di Greve in Chianti chiude la stagione nel tricolore terra storico al quarto posto assoluto, al terzo nel quarto raggruppamento ed al secondo in classe.
“Dopo aver ripreso confidenza con l’auto” – racconta Grifoni – “abbiamo superato, sulla prima, il concorrente che ci precedeva mentre sulla seconda, a causa della lunga attesa allo start, ho perso un po’ di concentrazione. Sulla quarta abbiamo sorpassato, di nuovo, chi ci partiva davanti ma non abbiamo perso tempo. Nelle ultime abbiamo migliorato il passo, nonostante il tanto fango presente, ma non siamo riusciti ad arginare la rimonta di chi ci inseguiva. Abbiamo fatto di tutto per poter lottare per la vittoria ma non è bastato. Il percorso era davvero molto bello e, a dire il vero, il fondo ha tenuto bene, oltre ogni aspettativa. Peccato per il chilometraggio, i rally di oggi limitano il tempo alla guida ed anche il confronto ne risente. Possiamo dire di essere moderatamente soddisfatti, si poteva fare meglio. Chiudiamo il campionato secondi di classe, terzi di raggruppamento e vicino al podio assoluto. Grazie a Clacson Motorsport, a Diego ed ai suoi ragazzi. Grazie al mio navigatore, a mia moglie ed ai partners che ci hanno sostenuto. Sono sicurezze che ci hanno permesso di ottenere questo.”

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

La Grande Corsa è del Team Bassano

FONTE: UFFICIO STAMPA TEAM BASSANO, ANDREA ZANOVELLO – Grazie alla vittoria nel rally piemontese firmata …

Delle coste e Santi vincitori del trofeo memory Fornaca per la scuderia biellese Rally & co

FONTE: SCUDERIA RALLY & CO, CLAUDIO CAPPIO – Grande gioia per la Rally & co …

Trofeo A112 Abarth Yokohama: La Grande Corsa decreta vincitori Fichera e Pagliaro

FONTE: UFFICIO STAMPA TROFEO A112 ABARTH YOKOHAMA, ANDREA ZANOVELLO – Finale inaspettato per l’edizione 2023 …