In evidenza
memoryfornaca2024

Tutti verificati al Rally Storico Costa Smeralda

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY STORICO COSTA SMERALDA, ANDREA ZANOVELLO – Si sono da poco concluse le operazioni di verifica superate da tutti gli equipaggi iscritti. Saranno quindi 88 gli equipaggi che dalle 13 animeranno rally e regolarità preceduti, un’ora prima dall’atteso Martini Rally Vintage.
Porto Cervo (OT), 15 aprile 2023 – Tutti verificati i sessantadue equipaggi iscritti alla sesta edizione del Rally Internazionale Storico Costa Smeralda, pronto a scattare alle dal Molo Vecchio 13 di oggi per la prima delle due tappe in programma. Alle quarantotto auto in gara per il secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, si accoderanno due minuti più tardi le quattordici Autobianchi A112 Abarth in lizza per l’omonimo Trofeo. Successivamente prenderanno il via le cinque impegnate nella regolarità sport seguite dopo cinque primi dalle ventuno della regolarità a media che inaugureranno il Tricolore della specialità.
A tenere banco è anche l’incertezza del meteo che alterna schiarite a brevi e leggeri piovaschi, il tutto dominato dal vento che incessante da alcuni giorni, sferza la zona.
Quattro le prove speciali da disputare oggi, con i due passaggi sulla “San Pasquale” di 13,640 chilometri in programma alle 13.50 e alle 16.05, e sulla “Aglientu” di 17,950 chilometri con lo start previsto alle 14.30 e alle 16.45. Arrivo alle 19.15 a Porto Cervo dopo aver sostato per il riordino di fine tappa a San Pantaleo, dove è previsto un aperitivo.

Un paio di giorni prima dello svolgimento della gara a fare da prestigiosa cornice all’evento è stata la serata al Martini Racing Club di Sassari: un luogo creato dall’imprenditore e pilota Roberto Testoni, dove tutto parla di rally e delle gesta compiute da piloti ed auto nella livrea più famosa del motorsport.
Tra i tanti ospiti di prestigio i riflettori hanno illuminato in particolare il due volte iridato Miki Biasion ed i finnici Marku Alen ed Ilkka Kivimaki, ad arricchire la festa la presenza di tante auto in livrea Martini Racing ed in particolare la Lancia Delta S4 con cui l’equipaggio finlandese arrivò 2° al Rally Argentina 1986. Presente anche Maurizio Verini, vincitore con la Fiat 131 Abarth della prima edizione del 1978 del Rally Costa Smeralda.
Nelle parole del Presidente AC Sassari Giulio Pes di San Vittorio, la gratitudine rivolta all’amico: “L’onore che ci ha dato l’amico e pilota Roberto Testoni nell’ospitare in questa location meravigliosa il preludio del rally Costa Smeralda, ci inorgoglisce e ci spinge a guardare al futuro gratificati dal nostro lavoro. Un equipaggio leggendario è certamente l’apripista più ambito, come la presenza di Miki Biasion da ulteriore luce ad un evento che è nato e vive all’insegna dell’esclusività. Siamo grati a quanti da ogni parte hanno accettato questo invito ed a quanti saranno in gara. Il Campionato Italiano gode di un eccellente livello di auto e piloti, per cui lo spettacolo è pronto ad iniziare”.

Notizie e documenti di gara al sito web www.rallycostasmeraldastorico.it

Immagine: Matteo Bellamoli

Ufficio Stampa Rally Storico Costa Smeralda
Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Gino vince rally storico delle Valli Cuneesi

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY VALLI CUNEESI, JADA C. FERRERO – Saluzzo 18 maggio 2024 – …

Balletti Motorsport vince il 1° Raggruppamento in Sicilia

FONTE: UFFICIO STAMPA BALLETTI MOTORSPORT, ANDREA ZANOVELLO – Con la Porsche 911 S di Palmieri …

Sei equipaggi della Rally & co al Valli cuneesi di Saluzzo

FONTE: SCUDERIA RALLY & CO, CLAUDIO CAPPIO – Riparte sabato 18 maggio il Trofeo Rally …