Marking Products

Scuderia Palladio Historic: doppio podio al “2 Valli”

FONTE: UFFICIO STAMPA SCUDERIA PALLADIO HISTORIC, ANDREA ZANOVELLO I portacolori del “gatto col casco” in bella evidenza a Verona: Giodi Pellizzari è terzo nel rally storico, emulato da Argenti nella gara di regolarità a media
Vicenza, 24 aprile 2023 – Quello di recente passato agli archivi è stato un fine settimana soddisfacente per la Scuderia Palladio Historic impegnata coi propri portacolori in tre diverse manifestazioni.
La più frequentata, e dalle maggiori soddisfazioni in termini di risultati, è stata l’edizione 2023 del Rally Due Valli che per le auto storiche, oltre al rally proponeva per la prima volta la regolarità a media. Nel primo, tutte le aspettative erano rivolte a Giodi Pellizzari in gara con l’Opel Kadett Gt/e abitualmente utilizzata da papà Renato e in quest’occasione passato alle note affiancato da Mirko Tinazzo; per il portacolori della scuderia capitanata da Mario Mettifogo che dopo la prima speciale accusava un distacco di 18”4 dal favorito per la vittoria di classe, le restanti cinque prove sono state il terreno di un’entusiasmante rimonta coronata dal sorpasso proprio nell’ultima e decisiva che, oltre alla vittoria di classe e di 3° Raggruppamento, l’ha visto salire sul terzo gradino del podio assoluto.
Altrettanto bene è andata nella gara a media al termine della quale, nuovamente sul terzo gradino del podio è salito un equipaggio biancorosso, quello della Porsche 911 T di Mauro Argenti e Roberta Amorosa. Al traguardo, decimi assoluti, anche Daniele Carcereri e Federico Danzi con la Peugeot 205 Gti e al dodicesimo si è piazzata la Mazda MX-5 di Stefano Adrogna e Natascia Biancolin. Grazie alla prestazione di squadra la Scuderia Palladio Historic si è aggiudicata anche la coppa delle scuderie.
In contemporanea alla gara veronese si è corso il Rallye Elba al via del quale c’erano Alberto Salvini e Davide Tagliaferri i quali, nella versione moderna del rally da loro molto amato, hanno utilizzato una Skoda Fabia Rally 2 messa loro a disposizione da Delta Rally. Il duo toscano si è messo in gioco nella gara di apertura dell’IRCup consapevole del livello elevato dei pretendenti alle zone nobili della classifica e al termine delle sette prove speciali ha chiuso in dodicesima posizione assoluta ad una manciata di secondi dalla top-ten dimostrando un buon adattamento alla vettura, prendendovi via via confidenza chilometro dopo chilometro.
L’unica nota stonata del fine settimana arriva dal Vltava Rallye valevole per il Campionato Europeo FIA; la gara della Repubblica Ceca era iniziata nel migliore dei modi per “Zippo” e Nicola Arena firmando lo scratch nella prima speciale e il secondo tempo nella successiva, prima di fermarsi per rottura del motore della loro Audi Quattro.

Altre notizie ed informazioni della scuderia al sito web www.palladiohistoric.it

Immagine: Time Foto

Ufficio Stampa Scuderia Palladio Historic
Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Scuderia Due Torri: da Pomposa ad Arezzo

FONTE: UFFICIO STAMPA SCUDERIA DUE TORRI, ANDREA ZANOVELLO – La scuderia veneziana chiude il mese …

Ottimo 1° Tuscany Rally per la Titano Motorsport

FONTE: ADDETTA STAMPA TITANO MOTORSPORT, SAMANTA GROSSI – Lo scorso weekend si è aperta la …

Michelin Trofeo Storico in alto le coppe, pronti ad accendere i motori

FONTE: UFFICIO STAMPA MICHELIN TROFEO STORICO, TOMMASO VALINOTTI – Il tradizionale pranzo alla Maison Delfino …