In evidenza
memoryfornaca2024

La Scuderia Due Torri lascia il segno al “Marca Storico”

FONTE: UFFICIO STAMPA SCUDERIA DUTE TORRI, ANDREA ZANOVELLOPer la scuderia veneziana un’altra soddisfacente prestazione dei propri portacolori, sei su sei all’arrivo, che tornano dalla prima edizione del rally trevigiano in versione storica con una serie di positivi risultati.
Oriago di Mira (VE), 29 maggio 2023 – Quello disputato tra venerdì e sabato della scorsa settimana è stato un Rally della Marca Storico in cui la Scuderia Due Torri ha lasciato il segno, sia per il numero d’iscritti, sia per gli esiti della gara.
Presente con sei equipaggi sui venti iscritti in totale, la scuderia veneziana si è messa in bella evidenza già a partire dalla prova spettacolo del venerdì sera disputata sul breve tracciato dello “Zadraring” dove Alessandro Ferrari e Piero Comellato staccavano il secondo tempo assoluto con la Lancia Delta Integrale 16V e Alberto Bressan assieme a Silvia Niero piazzavano l’Opel Corsa GSI al quarto.
L’indomani, la gara proponeva le restanti otto prove al termine delle quali il duo della Lancia Delta firmava un ottimo terzo assoluto e secondo di 4° Raggruppamento dopo esser stato in lotta per la piazza d’onore, mancata a causa di una divagazione che ha fatto perder secondi preziosi e quattro posizioni, poi brillantemente recuperate.
L’exploit di Bressan e Niero al venerdì sera, non è stato un caso isolato e si è concretizzato in una prestazione più che positiva viaggiando stabilmente in sesta posizione assoluta, mantenuta sino al traguardo di Valdobbiadene dove hanno anche festeggiato una bella vittoria di classe A-1600 precedendo i compagni di team Andrea Marangon e Massimo Darisi su Honda Civic VTI, partiti un po’ guardinghi ad inizio giornata ma successivamente attuando un recupero che li ha portati a risalire all’ottava posizione finale.
Appena fuori dalla top-ten, undicesimi assoluti, hanno concluso Daniele Danieli e Cristina Merco con la Fiat Ritmo 130 TC portata al traguardo nonostante alcuni problemi che sono costati loro 1’10” di penalità ai controlli orari; tenendo duro sino alla fine hanno comunque colto il secondo posto di classe. Buona gara anche per Davide Fiocco e Massimo Carraro, tredicesimi assoluti e sempre più a loro agio con la Peugeot 205 Gti con la quale, piazzandosi al terzo posto, completano il podio della classe A-1600 monopolizzato dalla Scuderia Due Torri e, a chiudere il sestetto di classificati, sono Fabio Bello e Andrea Prisco che portano al traguardo la Renault 5 GT Turbo Gruppo N, aggiudicandosi la classe. A completare la soddisfacente prestazione globale è arrivata la seconda posizione nella classifica delle scuderie.
Dopo il buon esito di sabato scorso, ancora un impegno in vista per Alessandro Ferrari e Piero Comellato che sabato 3 giugno saranno al via del 18° Rally Campagnolo valevole per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche, nuovamente con la Lancia Delta Integrale 16V.

Informazioni e notizie della scuderia al sito web www.scuderiaduetorri.it

Immagine: Videofotomax

Ufficio Stampa Scuderia Due Torri
Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Gino vince rally storico delle Valli Cuneesi

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY VALLI CUNEESI, JADA C. FERRERO – Saluzzo 18 maggio 2024 – …

Balletti Motorsport vince il 1° Raggruppamento in Sicilia

FONTE: UFFICIO STAMPA BALLETTI MOTORSPORT, ANDREA ZANOVELLO – Con la Porsche 911 S di Palmieri …

Sei equipaggi della Rally & co al Valli cuneesi di Saluzzo

FONTE: SCUDERIA RALLY & CO, CLAUDIO CAPPIO – Riparte sabato 18 maggio il Trofeo Rally …