memoryfornaca2024

Il Rally Città di Foligno accende i motori: 16 iscritti al rally storico

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY CITTÀ DI FOLIGNO, ALESSANDRO BUGELLILa prima prova dei due campionati italiani su terra è pronta ad entrare nel vivo e dare il via alle sfide. Foligno e Nocera Umbra sono i cuori pulsanti dell’evento che conta 9 prove speciali, 3 da ripetere, in un percorso in ampia parte rivisto. Sotto la lente il fatto che sarà la prima gara “tricolore” in cui verrà introdotta la “slow zone”, tracciata con il nuovo sistema GPS a bordo delle vetture da corsa.
Foligno (Perugia), 06 marzo 2024 – Il fermento che si era registrato già da inizio anno intorno al 3° Rally Città di Foligno, si è tradotto in un successo di iscrizioni, arrivate a 68 adesioni per le vetture “moderne” e 16 per le “storiche”, per un totale quindi di 84, superando di gran lunga il plateau delle due edizioni precedenti. E con questi numeri di grande interesse si hanno anche quelli degli iscritti al Campionato, arrivati, per questo primo appuntamento (quindi potendo prendere i punti) a quota 33.
Previsto per questo fine settimana, il 9 e 10 marzo, il Rally città di Foligno 2024 inaugura quindi al meglio le due validità che gli sono state assegnate, quella appunto dei Campionati tricolori di rally su terra, sia per il moderno che per lo storico, con il 1° Rally Storico Città di Foligno..
In sole due edizioni, PRS GROUP si è vista affidare alla competizione folignate il vessillo “tricolore” premio per un lavoro di qualità in questo caso con al fianco le Amministrazioni Comunali di Foligno e Nocera Umbra, una collaborazione che guarda a favorire l’immagine e il turismo sul territorio mediante il notevole afflusso di appassionati ed addetti ai lavori che proprio il rally porterà sul luogo.
[…]

“FOLIGNO STORICO”: UN GRANDE “PRIMA” NAZIONALE
Per il grande debutto della parte “historic”, sulle strade tra Foligno e Nocera Umbra, ecco un plateau d’effetto. In questa interessante porzione della competizione, il primo ad aprire le danze sarà l’inossidabile “Lucky”, al secolo Luigi Battistolli, il papà di Alberto. Al pari di suo figlio è il favorito principale alla vittoria, con la sua Lancia Delta Integrale. Ci saranno poi quasi tutti i prim’attori del campionato nelle stagioni passate, vale a dire il sammarinese Bruno Pelliccioni con la sua Ford Escort RS, in lizza per il titolo tra le due ruote motrici. Sammarinese anche Nemo Mazza, anche lui su una Escort si presenta tra i candidati per un posto al sole in classifica, così come il sardo Costantino Mura, al via con una più giovane Ford Sierra Cosworth 4×4. A trazione integrale anche il senese, collezionista di Lancia Delta, Nicolò Fedolfi, in gara con una vettura integrale della Casa di Chivasso e sarà interessante vedere all’opera anche l’altro sammarinese Corrado Costa sula Opel Corsa oltre al fiorentino Filippo Grifoni, con una Peugeot 205, due esperti di lungo corso di gare su strada bianca.
UN PERCORSO DI ALTO LIVELLO TECNICO
Il percorso, che si snoda sui territori di Foligno (con una prova speciale) e Nocera Umbra (con altri due tratti cronometrati), presenta 286 chilometri dei quali 76 di Prove Speciali, nel dettaglio 3 da ripetere 3 volte. Sono “piesse” nella quasi totalità inedite, rispetto alle due precedenti edizioni, ciò per rendere ancora più appassionante e avvincente la sfida in terra umbra.

LA PRIMA GARA “TRICOLORE” CON LA “SLOW ZONE”
L’organizzazione comunica che il briefing con gli equipaggi (venerdì 8 marzo alle ore 17,00 alla direzione gara ubicata al Delfina Palace Hotel in Foligno) sarà obbligatorio, importante anche per illustrare le caratteristiche del nuovo sistema GPS di tracciamento.
Il Rally Città di Foligno sarà la prima gara “tricolore” dell’anno che vedrà introdotta la “Slow Zone” un breve tratto in una prova speciale dove i concorrenti dovranno procedere ad una velocità ridotta e costante, pena sanzioni.
IL PROGRAMMA
Il Rally Città di Foligno 2024 entrerà nella sua fase “calda” venerdì 8 marzo, dalle 08:00 alle 16:00, con le ricognizioni del percorso, seguite (ore 17,00) dal briefing in presenza obbligatoria organizzato alla Direzione Gara nel Delfina Palace Hotel, sede anche delle successive operazioni di verifica sportiva.
Intensa la giornata di sabato 09 marzo, con inizio dalle ore 08,00 e fino alle 12,30 con le verifiche tecniche organizzate al Parco Assistenza, zona Industriale “La Paciana” in Foligno. Poi, dalle 11,00 alle 12,30 avranno luogo le prove libere della “Qualifying stage” e dalle 13,00 alle 14,00 la “Qualifying Stage” riservata ai Prioritari ed alle vetture Rally2/R5.
Dalle 14,15 alle 17,00 è in programma lo “Shakedown” (il test con le vetture da gara, riservato a chi non farà la “Qualifying Stage”), per arrivare quindi alla cerimonia di partenza in Piazza della Repubblica in Foligno alle ore 19,01, dopo la quale i concorrenti porteranno le vetture al riordinamento notturno in Viale Marconi a Foligno.
Domenica 10 marzo il clou della competizione: i concorrenti lasceranno il riordinamento notturno dalle ore 07,31. Le 9 sfide cronometrate saranno nell’arco di tutta la giornata con la bandiera a scacchi pronta a sventolare in Piazza della Repubblica dalle ore 17,30, con premiazione sul palco.

UFFICIO STAMPA
Alessandro Bugelli

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

I protagonisti del CIR Terra Storico pronti per lo start del 9° Historic San Marino Rally

FONTE: UFFICIO STAMPA CIRTS, MARIA IULIANO – Attesa per il terzo appuntamento del tricolore in …

Team Bassano tra l’asfalto del Lana e la terra del San Marino

FONTE: UFFICIO STAMPA TEAM BASSANO, ANDREA ZANOVELLO – La scuderia otto volte campione d’Italia si …

Il 13° Rally Lana Storico tocca quota 156 iscritti

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY LANA STORICO, ANDREA ZANOVELLO – Ai centosei in gara per CIRAS …