In evidenza
Marking Products

Chiuse le iscrizioni per il 15° Revival Rally Club Valpantena

FONTE: UFFICIO STAMPA REVIVAL VALPANTENA, MATTEO BELLAMOLI – ISCRIZIONI CHIUSE AL 15° REVIVAL RALLY CLUB VALPANTENA. AL VIA STUPENDE VETTURE PRONTE AD APPASSIONARE IL PUBBLICO. Record di equipaggi stranieri, tante le Fiat 131 Abarth che partecipano al “131 Abarth Tribute”. Tra queste esemplari storici il cui palmares affonda le radici nella storia dei rally.
GREZZANA (VR) 31.10.2017 – Manca una sola settimana al 15° Revival Rally Club Valpantena e il countdown è quasi concluso. Mentre cresce l’affetto degli appassionati, iniziano a spuntare alcuni dettagli sul nutrito parterre che accenderà di passione e colori la manifestazione di regolarità sport che si disputerà dal 9 all’11 novembre prossimi.
Mentre lo staff tecnico è al lavoro per definire l’elenco iscritti, che sarà pronto nei prossimi giorni, si conferma una grande adesione di partecipanti, con oltre 200 vetture che affronteranno la classica regolarità sport di fine stagione, un evento a cui molti ambiscono di partecipare almeno una volta. Tra le vetture iscritte tanti modelli spettacolari che faranno sicuramente divertire gli appassionati che accorreranno sulle prove cronometrate. Tra questi sono rappresentati tutti i principali modelli degli anni d’oro della specialità: Porsche, Audi, Lancia, Abarth, BMW, Opel e molti altri.
Importante traguardo raggiunto anche per il numero degli equipaggi stranieri, a dimostrazione di una crescita dell’importanza internazionale dell’evento. Si giocheranno anche lo speciale riconoscimento a loro riservato curato in collaborazione con Alta Lessinia.
Scorrendo la lista degli iscritti, tra i modelli che meritano accenno vi sono sicuramente la Lancia Rally 037 ex Attilio Bettega di Norbert Henglein e la “esagerata” Audi Quattro S1 di Dave Kedward. Occhio anche a “Lucky” Battistolli, fresco Campione Italiano Rally Auto Storiche, al via con la Ferrari 308 GTB “Oliofiat” assieme a Rudy Dal Pozzo che torna a vestire i panni che lo hanno reso celebre, quelli del navigatore.
Interessante e nutrito il gruppo delle Fiat 131 Abarth alle quali sarà dedicato il “131 Abarth Tribute”. Tra i tanti esemplari che hanno dato adesione spuntano vetture che hanno recitato un ruolo nel Campionato del Mondo Rally. L’esemplare di Pellegrin-Pesavento, originariamente targata TO-B82229 ha partecipato al Rally Montecarlo 1982 con Botrini-Cerrone. La livrea di allora era Finnair, mentre ora Pellegrin l’ha riportata in vita con i colori OlioFiat.
Spettacolare la 131 Abarth di Bonadei-Bonadei, costruita nel 1976 e vittoriosa al 1000 Laghi di quell’anno con Markku Alen, che si ripetè anche nel 1978 al Mintex Rally. L’auto passò poi nelle mani di Toni Fassina che vi partecipò al Targa Florio 1978. Rara e affascinante sarà la vettura in gara con Enrico Guggiari nella livrea Robe di Kappa. È l’esemplare con cui Tito Cane vinse il Trofeo Rally Nazionali nel 1979. La vettura, costruita dal reparto corse Abarth, non ha subito modifiche e si presenta in tutta la sua bellezza intonsa.
Tra i “131isti” anche il figlio d’arte Alberto Battistolli, che porterà in gara la 131 Abarth della K-Sport con la quale si è messo in luce nel corso di questa stagione per continuare il suo apprendistato e divertirsi nella manifestazione veronese.

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Intenso fine settimana in arrivo per Balletti Motorsport

FONTE: UFFICIO STAMPA BALLETTI MOTORSPORT, ANDREA ZANOVELLO – Ben otto le vetture curate dal team …

Angelo Lombardo in lizza al Rally Storico Campagnolo

FONTE: UFFICIO STAMPA ANGELO LOMBARDO, DANIELE FULCO – Il quarto appuntamento stagionale del Campionato Italiano …

Quintetto della Scuderia Due Torri al Rally Campagnolo

FONTE: UFFICIO STAMPA SCUDERIA DUE TORRI, ANDREA ZANOVELLO – Quattro nel rally storico ed un …