In evidenza
Diretta Rally
Home / News / Altre notizie / Coghi-Coghi vincono il Revival Valpantena

Coghi-Coghi vincono il Revival Valpantena

FONTE: UFFICIO STAMPA REVIVAL VALPANTENA, MATTEO BELLAMOLI – COGHI-COGHI CONQUISTANO IL 15° REVIVAL RALLY CLUB VALPANTENA SI TRATTA DELLA LORO PRIMA AFFERMAZIONE NELLA MANIFESTAZIONE VERONESE. SECONDI GIACOPPO-TORREGGIANI, TERZI ARGENTI-AMOROSA.
GREZZANA (VR) 11.11.2017 – Emozioni e passione hanno contraddistinto la 15^ edizione del Revival Rally Club Valpantena corsa dal 9 all’11 novembre sulle colline veronesi della Valpantena.
Organizzata dal Rally Club Valpantena, la manifestazione di regolarità sport ha incoronato, per la prima volta nella loro carriera, Diego e Fabio Coghi, sulla Opel Ascona 400 della Scuderia Palladio Historic. La cavalcata della coppia mantovana, padre e figlio, su quella che fu la vettura di Graziano Scandola, ha trovato la sua realizzazione nella seconda tappa, e ha permesso loro di conquistare lo scettro con ben 13 penalità di vantaggio e di primeggiare anche nella 8^ Divisione.
Secondi assoluti e primi in 4^ Divisione Andrea Giacoppo e Cristiano Torreggiani (Lancia Fulvia HF / Team Bassano) davanti a Argenti-Amorosa su una BMW 2002 Tii della Scuderia Palladio Historic che hanno centrato la 5^ Divisione. Entrambi sono stati autori di una bellissima gara che li ha riportati nelle zone di assoluto valore di una manifestazione che più volte li ha visti tra i protagonisti. Peccato per Marco Maiolo e Maria Teresa Paracchini che sulla loro Porsche 911 RSR del Loro Piana Classic Car Team hanno chiuso a +23 in quarta posizione dopo aver sfiorato a lungo il podio. Hanno comunque conquistato la 7^ Divisione.
A chiudere la top 5 Senna-Zaffani su BMW 2002 Ti della Scuderia Palladio Historic, già campioni del Trofeo Tre Regioni 2017, che avevano chiuso in testa la prima tappa, ma un secondo giorno non troppo brillante li ha visti alla fine chiudere quinti. Bello l’episodio capitato a Senna sulla PCT2, che nonostante una foratura è riuscito a chiudere con sole 2 penalità, uno sforzo eroico che non è bastato a finalizzare una grande prestazione, che ha però consentito loro di conquistare la 6^ Divisione.
Hanno completato i primi dieci Vassanelli-Vassanelli (Lancia Fulvia HF / HCC Verona), sesti e vincitori tra gli equipaggi veronesi dopo una bella battaglia con Salvetti-Spozio (Lancia Fulvia HF / HCC Verona), settimi al termine, primi di 3^ Divisione, staccati di una sola penalità dai “rivali” per la classifica scaligera. Ottavi Bentivogli-Ragazzini (Fiat 124 Abarth – Racing Team Le Fonti), noni Mellini-Balloni (Lancia Fulvia / La Gherardesca) che nella prima fase di gara hanno accarezzato la vetta della corsa. Decimi i campioni internazionali Giordano Mozzi e Stefania Biacca (Opel Kadett GTE).
Vittoria all’ultimo tra gli equipaggi stranieri per Thomas Plueschke e Barbara Ziegler (Peugeot 205 GTI) che hanno beneficiato di un errore all’ultimo CO di Henglein-Zuckermeyer, rientranti al Valpantena con la Lancia Rally 037 ex Attilio Bettega dopo un anno di assenza. L’equipaggio tedesco ha girato su medie impressionanti con una vettura così difficile e il loro undicesimo assoluto è sfumato proprio alla fine.
Apprezzate e fotografate le stupende vetture del Fiat 131 Abarth Tribute che hanno aperto la manifestazione, tra cui autentici esemplari da leggenda. A vincere la speciale classifica Novo-Protta (Rododendri Historic Rally), che hanno vinto l’iscrizione alla 16^ edizione, davanti a Miglioranzi-Davi (Scaligera Rallye), Pellegrin-Pesavento (Team Bassano), Scapin-De Tomasi (Rally Club Team) e Pagani-Beschin (Team Bassano) che hanno invece vinto l’iscrizione al 7° LessiniaSport, altra manifestazione by RCV in programma ad aprile 2018.
Speciale premio celebrativo anche al quindicesimo equipaggio veronese classificato, a tributare omaggio alla 15^ edizione del Revival Rally Club Valpantena, ovvero Nicola Gesuita e Andrea Signorini (Peugeot 205 GTI / Scaligera Rallye), che hanno portato a casa il cronometro Zero Sport della Zero Times, ideato appositamente per la regolarità sport.
Fiorenza Soave ed Elisabetta Galvan (Fiat Ritmo 125 TC Abarth / Rally Club Team) hanno conquistato la classifica femminile, mentre la Scuderia Palladio Historic ha primeggiato tra le scuderie.
Nelle altre divisioni, Ceriani-Ceriani (Lancia Fulvia Coupè) hanno conquistato la 2^ Divisione, mentre la 1^ è andata a Perini-Onori (Lancia Beta Cupè / Euro Zero Racing Team).
«I ringraziamenti per questa 15^ edizione sono davvero tanti» ha commentato Roberto “Bob” Brunelli, presidente del Comitato Organizzatore Rally Club Valpantena al termine dell’evento, «ma rischierei sicuramente di dimenticare qualcuno. Sicuramente merita un applauso tutto lo staff che ha girato alla perfezione per tre giorni, la Direzione Gara guidata da Stefano Torcellan e tutti i nostri supporters. Abbiamo già ringraziato al Famiglia Alberti per la stupenda serata di giovedì, Save Moras Italia per l’importante partnership sociale, ma un ringraziamento va anche alle amministrazioni coinvolte dal passaggio del Revival e a quanti non menzionati che hanno dato il loro fondamentale apporto per la riuscita di questo evento. Grazie davvero a nome di tutto il Comitato, i risultati si ottengono in squadra, il merito è di tutti».

Matteo Bellamoli
Rally Club Valpantena – Comunicazione & Media
Matteo Bellamoli

Rallysmedia

Ti potrebbe interessare...

Team Bassano: Tuscan Rewind e Milano Autoclassica nel fine settimana

FONTE: UFFICIO STAMPA TEAM BASSANO, ANDREA ZANOVELLO – Ancora impegni per la scuderia dall’ovale azzurro …

Le A112 Abarth del Trofeo protagoniste a Milano

FONTE: UFFICIO STAMPA TROFEO A112 ABARTH, ANDREA ZANOVELLO – A Milano Autoclassica presso la Fiera …

Sei equipaggi al Tuscan per la Coppa A112 Terra

FONTE: UFFICIO STAMPA TROFEO A112 ABARTH YOKOHAMA, ANDREA ZANOVELLO – A Montalcino, i sei equipaggi …