Marking Products 2
Home / News / Tezza-Scardoni centrano il 1° Historic Benacus Rally

Tezza-Scardoni centrano il 1° Historic Benacus Rally

FONTE: UFFICIO STAMPA BENACUS RALLY, MICHELE DALLA RIVA – Denis Tezza e Paolo Scardoni sulla BMW M3 della Scaligera Rallye centrano il successo nella prima edizione del Benacvs Historic. Secondo posta per Pacher-Corn su Volkswagen Golf GT davanti a Francesco Zanini e Pierino Leso al debutto sulla Opel Kadett GTE
Bardolino, 05/05/2018 – Spettacolo e un’affermazione a senso unico hanno caratterizzato il 1° Benacvs Historic, rally storico corso in coda al 15° Benacvs Rally. Nella gara riservata alle stupende vetture storiche, la vittoria di Denis Tezza e Paolo Scardoni, sulla BMW M3 della Scaligera Rally nella stupenda livrea Camel, non è mai stata in discussione.
La coppia veronese ha imposto il proprio ritmo in maniera autoritaria, beneficiando del ritiro di Nicola Patuzzo che per motivi famigliari non è ripartito dopo il riordino notturno. La sfida tra la BMW e la Ford Sierra Cosworth sarebbe stata sicuramente emozionante, anche se a ben guardare visti i tempi che Tezza ha inanellato nel corso della tecnica tappa di sabato, anche per Patuzzo sarebbe stata molto difficile.
Secondo posto al termine, a +1’44.9, per Matteo Pacher ed Emanuele Corn (Volkswagen Golf GT/Destra4 Squadra Corse) che hanno disputato un’ottima gara, a loro volta facilitati da un ritiro, quello della Porsche 911 di Giulio Guglielmi e Andrea Fiorin (Porsche 911/Omega) fermi per la rottura dell’impianto frenante nel corso della PS5. A quel punto, per la VW Golf il podio è diventata una formalità, portata a termine con esperienza.
Terzo gradino del podio, a sorpresa, per i debuttanti Francesco Zanini e Pierino Leso (Opel Kadett GTE), regolaristi che si sono prestati per la prima volta al rally storico. Nonostante Zanini sia abituato alla più potente Porsche 911 e in barba alle difficili condizioni meteo, la coppia veronese ha analizzato con cura la gara, senza prendere troppi rischi e venendo fuori sulla distanza. Un bel risultato a +2’48.3 che sicuramente li vedrà ancora al via in futuro.
A chiudere la classifica al quarto posto Negrente-Signorini (Fiat 127 Sport/Scaligera Rallye) che hanno ammesso di aver giocato dei jolly in discesa con l’umido, quinti Bombieri-Dal Dosso (BMW M3/Company Rally Team) afflitti dai dei problemi elettrici che ne hanno rallentato la prestazione e sesti Cordioli-Beccherle (Autobianchi A112 Abarth/AT Racing) funambolici e consistenti.
Fra le scuderie successo meritato della Scaligera Rallye.

Rallysmedia

Ti potrebbe interessare...

Scuderia Palladio Historic: doppia vittoria alla Coppa Ville Lucchesi

FONTE: UFFICIO STAMPA PALLADIO HISTORIC, ANDREA ZANOVELLO – All’assoluta del rally con Salvini e Tagliaferri, …

“ZIPPO” al Rally Weiz Historic

FONTE: UFFICIO STAMPA ANDREA ZIVIAN – Nuova trasferta europea per Zippo che nel corso del …

Maranello Corse furoreggia anche al rally Coppa Ville Lucchesi

FONTE: UFFICIO STAMPA MARANELLO CORSE, PAOLO BELLODI – I due equipaggi modenesi schierati al via …