Marking Products 2
Home / News / 23° Orientali Historic: lo svizzero Valliccioni (BMW M3) trionfa nelle “storiche”

23° Orientali Historic: lo svizzero Valliccioni (BMW M3) trionfa nelle “storiche”

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY ALPI ORIENTALI, ALESSANDRO BUGELLI – Vittoria “straniera”, tra le auto storiche del 23° Rally Alpi Orientali Historic. Ha vinto, infatti, lo svizzero Marc Valliccioni, in coppia con Marie Cardi su una BMW M3. Il transalpino, terzo assoluto al termine della prima giornata, è stato l’uomo giusto al momento giusto, dopo che la prima giornata di gara era stata sotto il segno Luigi “Lucky” Battistolli, affiancato da Fabrizia Pons sulla Lancia Delta Integrale. La posizione al comando del blasonato vicentino è durata poco: infatti, dalla seconda prova odierna (PS 5), una “toccata” gli ha danneggiato una sospensione, costringendolo a inseguire. Il primo leader (due sole prove) era stato, ad onor del vero, il piacentino Elia Bossalini (Porsche 911 SC RS), poi fermato da noie alla frizione.
La seconda posizione finale è andata poi a “Lucky”, con una reazione di forza, terzi hanno poi finito i valtellinesi Da Zanche- De Luis (Porsche 911 SC), autori di una notevole progressione dopo un avvio stentato per una foratura. Il podio assoluto ha portato all’apoteosi equipaggi tutti del quarto raggruppamento, mentre il terzo raggruppamento è stato appannaggio del pisano Gian Marco Marcori, con Barbara Neri (Porsche 911), finiti anche quarti nell’assoluta generale al loro primo “Alpi” (in parte condizionato da una “toccata” durante la quarta prova), davanti agli austriaci Wagner-Zauner (Porsche 911).
Il secondo raggruppamento è stato vinto dai toscani di Siena Salvini-Tagliaferri e la loro verde Porsche 911 davanti all’acclamato locale Rino Muradore (Ford Escort RS) e il primo raggruppamento lo ha fatto suo l’equipaggio Dall’Acqua-Rizzo (Porsche 911). Per loro quarta affermazione stagionale e seria ipoteca sul titolo tricolore di categoria.
L’edizione duemiladiciotto del rally del Friuli Venezia Giulia/Alpi Orientali Historic è andato in archivio con un successo organizzativo a tutto tondo, definito già alla vigilia dall’alto numero di partenti (159 su 161 iscritti), per proseguire con la nuova logistica, organizzata al centro commerciale Città Fiera di Martignacco oltre che, ovviamente, con il valore aggiunto della bandiera a scacchi tornata a sventolare a Udine, in Piazza Libertà.
www.rallyalpiorientali.it.

UFFICIO STAMPA
MGTCOMUNICAZIONE
ALESSANDRO BUGELLI

Rallysmedia

Ti potrebbe interessare...

Scuderia Palladio Historic: doppia vittoria alla Coppa Ville Lucchesi

FONTE: UFFICIO STAMPA PALLADIO HISTORIC, ANDREA ZANOVELLO – All’assoluta del rally con Salvini e Tagliaferri, …

“ZIPPO” al Rally Weiz Historic

FONTE: UFFICIO STAMPA ANDREA ZIVIAN – Nuova trasferta europea per Zippo che nel corso del …

Maranello Corse furoreggia anche al rally Coppa Ville Lucchesi

FONTE: UFFICIO STAMPA MARANELLO CORSE, PAOLO BELLODI – I due equipaggi modenesi schierati al via …