In evidenza
Marking Products 2
Home / News / Ai nastri di partenza il Rally Internazionale Costa Smeralda

Ai nastri di partenza il Rally Internazionale Costa Smeralda

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY STORICO COSTA SMERALDA, MARCO GIORDO – Parte venerdì prossimo il 1° Rally Internazionale Storico della Costa Smeralda in programma il 19, 20 e 21 ottobre. La manifestazione sarà un “remake” della celebre gara smeraldina, organizzata dall’Automobil Club Sassari, con la partnership della Regione Sardegna, di Aci Storico, dell’Automobile Club d’Italia, del Comune di Arzachena, del Consorzio Costa Smeralda e della Marriott. Per festeggiare al meglio i 40 anni di questa manifestazione, gli appassionati rivedranno all’opera le stesse macchine, gli stessi piloti e le stesse prove speciali di allora che nel frattempo sono state asfaltate. La base operativa della gara sarà a Porto Cervo ed in totale sono 10 i crono in programma che compongono il percorso di questo 1° Rally Internazionale Storico Costa Smeralda per un totale di 88,46 km cronometrati. Si inizia con lo shakedown in programma venerdì 19 al mattino alle ore 9 a Baja Sardinia (3,38 km), poi il via alle ostilità sarà dato nel pomeriggio alle ore 16 con la partenza della prima tappa dal molo vecchio di Porto Cervo con quattro speciali in programma, vale a dire due passaggi sul mitico crono dell’Isuledda (ore 16.44 e 19.24) e due sulla prova di San Pasquale (ore 17.20 e 20) per un totale di 22,58 km cronometrati. Sabato 20 si prosegue poi con la seconda giornata di gara per ulteriori 65,88 km cronometrati con le speciali di Campovaglio (ore 10.04 e 15.11), Aglientu (ore 10.38 e 15.45) e Luogosanto (11.22 e 16.29) che verranno ripetute due volte dopo un riordino a Tempio (ore 12.22).
GLI ISCRITTI. Sono stati numerosi i piloti che hanno già dato adesione alla gara, e grazie a numerosi contatti soprattutto con equipaggi spagnoli la corsa avrà un’interessante caratura internazionale come tradizione del Costa Smeralda.
Da segnalare la partecipazione di Maurizio Verini (Fiat 124 Abarth), primo vincitore del Costa Smeralda, degli spagnoli Romanì-Rosa (Lancia Fulvia) e Mirò-Matacavas (Porsche 911 SC), delle Lancia Stratos di Francone-Francone e Costenaro-Zambiasi , della Subaru Legacy di De Marco-Di Prima, e dell’intramontabile Bruno Bentivogli su Ford Sierra. Da seguire anche il duello tutto nuorese tra Seddone (Alfasud Sprint) e Gallu (Alfetta Gtv) e le gare di Pellicioni (Ford Escort), Caragliu-Atzei (Lancia Delta), Giambattista Conti (Peugeot 309 Gti) e Catania (Lancia Delta).
Saranno inoltre presenti altri equipaggi per la prima volta in gara in Sardegna, quali i veneti Iccolti-Zanchetta su Porsche 911 RS, i più volte Campioni Europei Parisi e D’Angelo su Porsche 911 S; con una coupè di Stoccarda anche l’organizzatore del Milano Rally Show Lo Presti in coppia con l’esperto Zanella. Da segnalare la numerosa presenza di Autobianchi A112 Abarth, quattro nel rally e otto nella regolarità, quest’ultime tutte condotte da pilotiche corsero il Costa Smeralda ai tempi del famoso Trofeo A112 Abarth.

Sul sito internet www.costasmeraldastorico.it tutte le informazioni sulla manifestazione.

Rallysmedia

Ti potrebbe interessare...

Un bel podio al Valpantena per la Palladio Historic

FONTE: UFFICIO STAMPA SCUDERIA PALLADIO HISTORIC, ANDREA ZANOVELLO – Senna e Zaffani ritrovano l’affiatamento e …

New Rally Team: missione compiuta al Valpantena

FONTE: UFFICIO STAMPA NEW RALLY TEAM, CRISTIANO TORREGGIANI – Tutti al traguardo i nostri equipaggi, …

Giacoppo-Grillone vincono il 16° Revival Rally Club Valpantena

FONTE UFFICIO STAMPA RALLY CLUB VALPANTENA, MATTEO BELLAMOLI – Grezzana, 10.11.2018 – Ancora un grande …