In evidenza
Marking Products
Home / News / La Grande Corsa: il Team Guagliardo sugli scudi

La Grande Corsa: il Team Guagliardo sugli scudi

FONTE: UFFICIO STAMPA TEAM GUAGLIARDO, DANIELE FULCO SUGLI IMPEGNATIVI ASFALTI PIEMONTESI, VITTORIA DI CATEGORIA E SESTA PIAZZA ASSOLUTA PER I CONIUGI ROBERTO RIMOLDI E LORETTA CASAGRANDE, A BORDO DELLA PORSCHE 911/SC
Chieri (To), 10 novembre 2019 – Altro colpo messo a segno dal Team Guagliardo, in quel di Chieri, teatro del rally storico “La Grande Corsa”. L’appuntamento conclusivo del Memory Fornaca, andato in scena sabato scorso sui selettivi asfalti del Torinese, infatti, ha salutato il trionfo nel 3° Raggruppamento dell’alfiere Roberto Rimoldi, al volante della competitiva Porsche 911/Sc condivisa, per l’occasione, con la consorte Loretta Casagrande, esperta navigatrice. È stata una prestazione di alto livello, quella sfoggiata dal pilota piemontese, tanto da dominare la propria categoria sin dalle prime battute di gara centrando, altresì, la sesta piazza in un’ipotetica classifica assoluta (non contemplata nella specialità).
«Un avvio ostico, va detto. Abbiamo faticato non poco per portare a termine le prime due prove speciali (delle otto disputate ndr) per via dell’asfalto sporco, umido e molto scivoloso» – ha raccontato Rimoldi sul palco d’arrivo – «Affrontando le due frazioni cronometrate successive, abbiamo proseguito con gomme intermedie, certi di ritrovare le analoghe difficili condizioni d’apertura. La scelta si è rivelata poco felice, visto che il fondo stradale era decisamente migliorato e che coperture d’asciutto ci avrebbero garantito migliori performance, ma tant’è. In seguito, alla luce del generoso vantaggio già cumulato nei confronti dei diretti avversari, grazie anche a una vettura pressoché perfetta, ci siamo limitati ad amministrare fino al traguardo. A quel punto, non avrebbe avuto alcun senso forzare il ritmo e correre inutili rischi. Va più che bene così». Un finale di rilievo per l’esperto conduttore biellese già proiettato in ottica 2020, dopo una stagione vissuta al top nel Campionato Italiano Rally Auto Storiche e già vincitore della Michelin Historic Rally Cup 2019.

Classifica finale La Grande Corsa
3° Raggruppamento: 1. Rimoldi-Casagrande (Porsche 911/Sc) in 54’37”; 2. Ferron-Cuaz (Opel Kadett) a 2’10”7; 3. “MGM”-Torlasco (Porsche 911/Sc) a 2’16”2; 4. Pastrone-Miretti (Opel Kadett Gte) a 2’34”7; 5. Villani-Lalomia (Opel Kadett Gte) a 3’30”2; 6. Lanfranchini-Galli (Porsche 924 Carrera Gts) a 3’44”; 7. Manetti-Bianco (Volkswagen Golf Gti) a 5’34”1; 8. Ferrari-Desole (Fiat 127) a 6’01”1; 9. Ruggeri-Marzi (Fiat 127 Sport) a 7’03”5; 10. Caffarena-Pellegrino (Fiat 131 Racing) a 9’22”4.

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Annullata la Mitropa Rally Cup

FONTE: SITO MITROPA RALLY CUP – Anche la Serie internazionale si ferma e rimanda le …

Nel settore rally riammessi i secondi conduttori

FONTE: SITO ACI SPORT – 18 maggio 2020 – Alcune importanti novità, per quanto riguarda …

Rinviato il 10° Rally Lana Storico

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY LANA STORICO, ANDREA ZANOVELLO – Anche gli organizzatori della manifestazione biellese, …