In evidenza
Marking Products

Bertinotti-Rondi, sono Campioni Italiani. Lombardo-Merendino vincono il 4°Rally Costa Smeralda Storico

FONTE: UFFICIO STAMPA CIRAS, CHIARA IACOBINI – Marco Bertinotti ed Andrea Rondi sono i Campioni Italiani Rally Auto Storiche 2°Raggruppamento e vincitori del Trofeo Nazionale Conduttori 2021 con la loro Porsche 911 RS. L’equipaggio biellese griffata Rally&Co. alla sua prima volta sulle prove del Costa Smeralda Storico, si è preso la doppia soddisfazione tricolore dopo una bella stagione e il successo di casa al Rally Lana Storico.
A vincere la gara organizzata dall’AC Sassari alla fine sono Angelo Lombardo e Rosario Merendino su Porsche 911 RS della Scuderai Ro Racing. Una straordinaria performance quella del pilota di Cefalù che mette a segno due scratch e chiude in vetta con il tempo complessivo di 57’54.6. Secondi assoluto, di classe e di raggruppamento dunque a 21’’ i Campioni Bertinotti-Rondi. Sale sul terzo gradino del podio a 54’’6 dalla vetta, il veloce Matteo Musti insieme a Cristina Caldart, autore di ottimi tempi e di due scratch nella giornata odierna sulla 911 RS sempre del 2°Raggruppamento. Questo brevemente il resoconto di una gara intensa e piena di colpi di scena nelle due tappe sulle strade della Gallura, non ultimo quello dell’uscita di scena di uno dei suoi principali protagonisti, Davide Negri. Il biellese insieme a Roberto Coppa leader fino al termine della PS5, vinta da lui, è stato tradito dalla rottura del motore della sua Porsche 911 RS della Rally Club Team e curata dalla Pentacar, costringendolo al ritiro dalla corsa al titolo.
Ai piedi del podio assoluto hanno portato a termine una buona gara Lorenzo Delladio e Pietro Elia Ometto con la Porsche 911 RS, già presenti al Costa Smeralda nell’edizione 2019. Tra gli sfidanti del 3°Raggruppamento si è aggiudicato la gara sarda per il secondo anno di fila, Beniamino Lo Presti affiancato quest’anno da Claudio Biglieri, ancora Porsche 911 SC della Scuderia Piloti Oltrepo, già al comando nella prima giornata di sfide, alla fine quinto assoluto. Fuori nella prima tappa invece Adriano Beschin per la rottura del cambio della sua Porsche 911 Sc, che però con il ritiro inaspettato del suo avversaio Giudicelli (VW Golf GTI) si è intascato il titolo italiano nel “terzo”.
La gara smeraldina, organizzata da AC Sassari con la partnership della Regione Sardegna, ha visto poi le corse di altri interpreti che hanno completato la top ten come Pietro Corredig sulla BMW del 2°Raggruppamento, sesto assoluto, seguito dal pilota di Oschiri Tomaso Budroni primo del 4°Raggruppamento e primo degli equipaggi sardi con la sua Peugeot 205 Rally insieme a Stefano Pudda. A seguire la vettura gemella di Marco Galullo, di Nicola Tricomi, su Opel Kadett GTE e di Marco Manetti su Volkswagen Golf, entrambi in corsa per il 3°Raggruppamento. Sulle prove selettive del Costa Smeralda Storico, soddisfazione in gara per Massimo Giuliani navigato da Claudia Sora con la Lancia Fulvia Coupé, il titolo nel 1°Raggruppamento. Tra i piloti locali bella sorpresa al “Costa Smeralda Storico” quella dell’algherese Sergio Farris Jr., all’esordio nei rally, purtroppo frenato da una toccata che non gli ha permesso di difendere la quinta posizione assoluta. Tra le altre battaglie sulle due giornate in Sardegna Luigi Battistell a Denis Rech vincono il penultimo round del Trofeo A112 Abarth tra le nove A112 davanti a Marcogino Dall’Avo e Manuel Piras. Terzi Giacomo Domenighini con Vincenzo Torricelli.
CLASSIFICA ASSOLUTA 4°RALLY STORICO COSTA SMERALDA FINALE: 1. Lombardo-Merendino (Porsche Carrera Rs) in 57’54.6; 2. Bertinotti-Rondi (Porsche Carrera Rs) a 21.0; 3. Musti-Caldart (Porsche Carrera) a 54.3; 4. Delladio-Ometto (Porsche Carrera Rs) a 5’37.8; 5. Lo Presti-Biglieri (Porsche 911 Sc) a 6’47.9; 6. Corredig-Borghese (Bmw) a 7’32.5; 7. Budroni-Pudda (Peugeot 205 Rally) a 8’06.1; 8. Galullo-Calandriello (Peugeot 205 Rally) a 8’11.6; 9. Tricomi-Consiglio (Opel Kadett Gte) a 8’25.8; 10. Manetti-Macori (VW Golf) a 8’41.9

CLASSIFICHE FINALI 4°RALLY STORICO COSTA SMERALDA – TOP 3 DI RAGGRUPPAMENTO

4°Raggruppamento: Budroni-Pudda (Peugeot 205 Rally) a ; Galullo-Calandriello (Peugeot 205 Rally) a 5.4; Viola-Dalla Rizza (Alfa Romeo 33) a 1’55.1

3°Raggruppamento: Lo Presti-Biglieri (Porsche 911 Sc) in 1:04’42.6; Tricomi-Consiglio (Opel Kadett GTI) a 1’37.9 ; Manetti-Macori (VW Golf) a 1’53.9

2°aggruppamento: Lombardo-Merendino (Porsche Carrera RS) in 57’54.6; Bertinotti-Rondi (Porsche Carrera RS) a 21.0; Musti-Caldart (Porsche Carrera RS) a 54.3

1°Raggruppamento: Giuliani-Sora (Lancia Fulvia Coupé) in 1:11’23.3; Bianco-Casazza (Porsche 911 S);Perricone-Scrigna (Porsche 911) a 21.9

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Intenso fine settimana in arrivo per Balletti Motorsport

FONTE: UFFICIO STAMPA BALLETTI MOTORSPORT, ANDREA ZANOVELLO – Ben otto le vetture curate dal team …

Angelo Lombardo in lizza al Rally Storico Campagnolo

FONTE: UFFICIO STAMPA ANGELO LOMBARDO, DANIELE FULCO – Il quarto appuntamento stagionale del Campionato Italiano …

Quintetto della Scuderia Due Torri al Rally Campagnolo

FONTE: UFFICIO STAMPA SCUDERIA DUE TORRI, ANDREA ZANOVELLO – Quattro nel rally storico ed un …