In evidenza
marking products nwrc

11° Rally Lana Storico: le voci dei protagonisti

FONTE: NEWSLETTER ACI SPORT – Dopo quattro prove le dichiarazioni dei principali attori della gara biellese
Finisce il primo giro di prove al Rally Lana Storico, dove a contendersi la vittoria finale sono Marco Bertinotti, su Porsche 911, e Angelo Lombardo, a bordo della Porsche 911 RS. Entrambi, attualmente, al comando del 2° e del 4° Raggruppamento. In testa al 3° Raggruppamento troviamo Ivan Fioravanti, al volante della Ford Escort RS, mentre nel 1° Raggruppamento a guidare la classifica è Antonio Parisi su Porsche 911.
Qui di seguito, alcuni commenti dei protagonisti della gara biellese al riordino di metà giornata.
Bertinotti: “Siamo soddisfatti perché comunque non avendo mai guidato l’auto essere comunque primi è già una bella soddisfazione. Cerchiamo di affinare la conoscenza e divertirci al massimo”.
Lombardo: “C’è un caldo tremendo. Abbiamo avuto un problema abbastanza serio nelle prime due prove: purtroppo mi è rimasta accelerata la macchina e sono andato a picchiare dolcemente su un misto lento. Fortunatamente non è successo nulla alla macchina, a parte il parafango, poi siamo riusciti a sistemare il tutto. La prova lunga sono riuscito a farla come volevo, è andata alla grande. Ho fatto davvero una prestazione importante. Nell’ultima siamo arrivati a un decimo di secondo perché ho fatto un piccolo errore. Ma va bene così. Volevo provare la macchina con questo caldo e sta andando bene”.
Negri: “Pensavo meglio, invece ho avuto un problema al cambio adesso. Se riesco a ripararla bene, altrimenti nulla. Abbiamo pagato troppo e ci crediamo ancora, ma facciamo fatica”.
Luise: “Stiamo mantenendo il nostro passo in ottica campionato. Non vogliamo esagerare anche perché le gomme sono messe a dura prova dalle temperature elevate.
Pierangioli: “Si può fare di più, si può fare sempre di più. Ma sono contento di essere qui. Con Rita (Ferrari, ndr) che mi accompagnerà nelle successive gare del Campionato”.
Fioravanti: “Abbiamo avuto un calo di potenza sulla PS2 e stressato le gomme anteriori sulla PS3. Nonostante questo siamo soddisfatti della gara che stiamo disputando”.
Delladio: “Pensavo di soffrire molto di più il caldo, ma stiamo procedendo”.
Mannino: “Bisogna conoscere molto bene queste strade e patiamo come tutti la poca conoscenza e il caldo. Abbiamo qualche problema di assetto che contiamo di risolvere prima del secondo giro”.

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Salsomaggiore e Scorzè in archivio per il Team Bassano

FONTE: UFFICIO STAMPA TEAM BASSANO, ANDREA ZANOVELLO – Nel rally parmense Nerobutto esce di strada …

Cambio di spartito per il San Martino 2022

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLYE S.MARTINO, CARLO RAGOGNA – Cambio di spartito per il San Martino …

Maurizio Rossi e Giorgio Genovese vincono il “Salsomaggiore Historic”

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY SALSOMAGGIORE, MASSIMO GROSSO – L’equipaggio ligure era all’esordio sulla Subaru Legacy …