In evidenza
memoryfornaca2024

Trofeo Rally ACI Vicenza: al Valsugana inizia alla grande la stagione degli “storici”

FONTE: UFFICIO STAMPA TROFEO ACI VICENZA, ANDREA ZANOVELLO Sono stati quasi quaranta i conduttori in lizza nell’attesa prima gara riservata alle auto storiche. I fratelli Franchin leader provvisori nelle due classifiche
Vicenza, 3 maggio 2023 – Con la disputa dell’undicesimo Valsugana Historic Rally dello scorso sabato ha preso il via anche per le auto storiche l’edizione 2023 del trofeo organizzato dall’Automobile Club Vicenza in collaborazione con la Scuderia Palladio Historic.
Tenute buone anche le iscrizioni giunte comunque prima delle verifiche, sono stati ben trentanove i conduttori in gara suddivisi in venti piloti e diciannove copiloti.
Rally ben organizzato con prove selettive ed impegnative, il Valsugana ha emesso i primi verdetti mettendo in bella evidenza i fratelli Marco e Mattia Franchin autori di una notevole prestazione con l’Alfa Romeo Alfetta GTV che, con la vittoria di classe e il terzo di 3° Raggruppamento, è valsa loro la prima posizione nelle classifiche piloti e navigatori.
In seconda posizione tra i primi conduttori si insedia Riccardo Bianco su Porsche 911 RSR con la quale primeggia nel 2° Raggruppamento seguito da Andrea Montemezzo che con la sua Opel Kadett GSI va in testa nel 4°. Quarta posizione nella generale per altri due piloti in gara con Porsche 911: Stefano Chiminelli su una RS e Adriano Beschin con la SC. Tra le classi, la più numerosa e “vivace” si è dimostrata la 2-2000 del 3° Raggruppamento con Franchin in testa seguito da Gianluigi Baghin (Alfetta GTV) e altri tre piloti.
Più risicato il margine di vantaggio che Mattia Franchin ha nell’assoluta navigatori rispetto al giovane Enrico Montemezzo, in gara con una BMW M3: solo un punto li separa e a tre dalla vetta si piazza Carlo Vezzaro, in gara assieme a Bianco, seguito da Enrico Strappazzon e Diego Beltrame quinto ex aequo con Gloria Florio. Nelle classi, si presenta una situazione simile a quella dei piloti con Franchin a condurre su Dajana Sbabo nella 2-2000 seguiti da altri quattro copiloti più distanziati.
Chiminelli e Beschin condividono anche il primo posto nella “over 60” piloti seguiti ad otto lunghezze da Mario Mettifogo e Danilo Pagani mentre fra i navigatori è Vezzaro a condurre su Strappazzon.
Gloria Florio è la prima leader tra le navigatrici con due punti su Dajana Sbabo e Cristina Merco a pari merito seguite da Lucia Zambiasi a quota un punto a seguito del ritiro in gara. Una seconda menzione per Enrico Montemezzo, unico navigatore “under 25” iscritto e a punti al Valsugana.
Il prossimo appuntamento per le auto storiche è previsto tra un mese esatto con la 18^ edizione del Rally Campagnolo mentre per le auto moderne bisognerà attendere il Città di Scorzè ad inizio agosto.

Informazioni e classifiche al sito web www.palladiohistoric.it

Immagine: Matteo Pittarel

Ufficio Stampa Scuderia Palladio Historic
Andrea Zanovello – www.azetamedia.com

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Balletti Motorsport ritorna in Trentino

FONTE: UFFICIO STAMPA BALLETTI MOTORSPORT, ANDREA ZANOVELLO – Due settimane dopo il successo al Valsugana, …

Trofeo Rally ACI Vicenza: il punto dopo il Valsugana

FONTE: UFFICIO STAMPA TROFEO RALLY ACI VICENZA, ANDREA ZANOVELLO – Nonostante il ritiro, Bianco e …

Gianni Sanguin torna in gara dopo il podio al Rally della Valpolicella Storico.

FONTE: UFFICIO STAMPA NEW RALLY TEAM, MICHELE DALLA RIVA – Nel fine settimana il pilota …