In evidenza
Marking Products

Trasferte impegnative per la Squadra Corse Città di Pisa: del Brunello e al Prealpi Master Show

FONTE: UFFICIO STAMPA CITTÀ DI PISA, MASSIMO SALVUCCI – Fine settimana impegnativo per i portacolori della scuderia Squadra Corse Città di Pisa asd che erano impegnati su due fronti: al Rally del Brunello, gara conclusiva del Campionato Italiano Rally Terra Storico e al Prealpi Master Show secondo appuntamento del Raceday Rally Terra 2021/2022.
All’impegnativo Rally del Brunello ha esordito con una favolosa Lancia Delta Integrale Stefano Avandero che con alle note il fido Giuseppe Tricoli ha effettuato una gara in progressione migliorando di giro in giro i tempi e prendendo sempre più confidenza con la vettura che una è un’icona del mondo rallystico mondiale. “E’ stata una bella esperienza” dice Giuseppe Tricoli, esperto navigatore del sodalizio pisano che quest’anno ha affiancato Avandero nei rally ed ha proseguito “la Lancia nei rally ha fatto storia, oltretutto su fondo sterrato dove i rally si esprimono al massimo, è veramente stato emozionante. Stefano ha guidato in progressione ed è riuscito a ben adattarsi alla Lancia Delta dopo l’esordio nei rally con la moderna Peugeot 208 Rally 4. L’importante era fare chilometri ed esperienza e chiaramente concludere la gara: obiettivo centrato. Ci siamo veramente divertiti.”
Stesso entusiasmo per l’altro portacolori della scuderia pisana Nicola Tonetti che, affiancato da Barbara Neri, ritornava a guidare su fondo sterrato dopo quasi venti anni sempre con la A112 Abarth con cui è fresco vincitore del 3° Raggruppamento nel Trofeo Rally Toscano 2021:”Ci siamo veramente divertiti” esordisce il pilota carrarino e prosegue “la prima giornata di gara è stata utilizzata per capire un po’ la guida su sterro che è del tutto diversa rispetto a quella su asfalto, nella seconda giornata siamo riusciti a essere più sciolti e a correre in sicurezza divertendosi un sacco. Sicuramente questa esperienza potrà essere comoda per altre gare su terra il prossimo anno. Barbara (la navigatrice ndr) inoltre è stata veramente impeccabile. ”
Altra esperienza su terra invece per Giovanni Guerzoni che quest’anno ha un variegato curriculum di gare e che il week end appena passato era a correre al Prealpi Master Show. Il co-pilota pisano era a fianco di Gragnani su Rover 216 ed ha colto la vittoria in solitario della propria classe. Ha detto Giovanni Guerzoni al termine della gara“E’ stata una gara insidiosa, specie nella seconda parte, perché partendo tra gli ultimi le strade erano parecchio rovinate, oltretutto il finale in notturna ha incrementato le difficoltà, ma nei rally hanno la caratteristica della variabilità delle condizioni, è questo la difficoltà ed anche il fascino. Da dire anche il gran calore che ci ha accompagnato per tutte le fasi della gara sia da parte degli appassionati che da parte degli organizzatori che hanno ripagato dei sacrifici fatti per la lunga trasferta in provincia di Treviso.”
Quindi fruttuose trasferte in questo finale di stagione per i portacolori della Squadra Corse Città di Pisa asd che si stanno preparando per l’ultimo appuntamento, questa volta decisamente più vicino, previsto il prossimo week end in Garfagnana con il Rally del Ciocchetto. Intanto il sodalizio pisano sta preparando la premiazione in programma domenica 9 gennaio dove saranno presentate importanti novità per la stagione 2022 tra cui il Corso Co-Piloti da sempre fiore all’occhiello dell’attività della scuderia pisana.

Ufficio Stampa
Squadra Corse Città di Pisa asd

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Scuderia Palladio Historic in forze al Campagnolo

FONTE: UFFICIO STAMPA PALLADIO HISTORIC, ANDREA ZANOVELLO – Dieci equipaggi in gara nel rally storico, …

Presentato il 17° Rally Campagnolo

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY CAMPAGNOLO, ANDREA ZANOVELLO – Nella sede dell’Automobile Club Vicenza è stata …

La Scaligera Rallye festeggia i primi 40 anni

FONTE: SCUDERIA SCALIGERA – Grande festa a Grezzana sabato 21 maggio. Una manifestazione statica aperta …