In evidenza
memoryfornaca2024

Jolly Racing Team ed un Rallye Elba Storico archiviato con determinazione

FONTE: UFFICIO STAMPA JOLLY R.C. GABRIELE MICHI La scuderia di Larciano archivia la manche valida per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche accompagnando all’arrivo Marino Costa e Mirko Selmi, rispettivamente impegnati nel confronto di 3° Raggruppamento e nel Trofeo A112 Abarth Yokohama.
Larciano, 19 settembre 2023
È un arrivo conquistato con determinazione, quello conquistato da Jolly Racing Team al Rallye Elba Storico, appuntamento che ha deciso le sorti del Campionato Italiano Rally Auto Storiche in termini assoluti e che ha coinvolto l’isola nel fine settimana. Due, gli equipaggi portacolori del sodalizio larcianese che hanno concluso l’impegno all’arrivo di Capoliveri. Quarto di 3° Raggruppamento, Marino Costa ha espresso al volante della Fiat 127 Sport 70 Hp condivisa con Luca Lazzeroni una performance valsa la terza posizione di Gruppo 2 e concludendo all’arrivo con il primato tra le vetture di classe. Una vera e propria progressione, quella del pilota elbano, autore di un soddisfacente diciassettesimo miglior tempo nella seconda prova speciale, quella che ha chiuso il primo giorno di gara. Un problema alla temperatura dell’acqua lo ha costretto, poi, ad una condotta cautelativa nei tratti in salita, gestiti cercando il recupero su quelli in discesa.
“Una doppia vittoria, quella conquistata al Rallye Elba – il commento di Marino Costa – la prima nel confronto di classe e la seconda quando siamo stati mandati in verifica post gara e la macchina è risultata regolare in tutto e per tutto. Chiudiamo questo Rallye Elba trentesimi assoluti con una vettura 1050… meglio di così”.
Quarta posizione nel Trofeo Abarth A112 Yokohama per Mirko Selmi, affiancato sulla vettura da Giovanni Foscarini. Al volante della Autobianchi A112 di F.lli Selmi Competition Service, il pilota pistoiese ha interpretato la manche tricolore partendo cauto al giovedì, caratterizzato da pioggia. Alla ripresa del venerdì, con asfalto asciutto, il driver di Jolly Racing Team si è espresso al meglio alimentando una vera e propria rimonta in classifica, dall’ottavo posto della giornata inaugurale al quarto posto finale.
Sfortunato epilogo per Andrea Guerrieri e Francesco Del Viva, con la loro Fiat Ritmo 130 Abarth fuori causa per problemi meccanici accusati, in successione, all’avvio di gara.
Grande soddisfazione dai copiloti di Jolly Racing Team con Simone Brachi che, dopo aver accompagnato Gianandrea Pisani alla vittoria del Campionato Italiano Rally 2 Ruote Motrici, ha “bissato” condividendo con Matteo Musti il confronto, valso la vittoria del Campionato Italiano Rally Auto Storiche. Settimo nel confronto valido per il Trofeo Abarth A112 si è classificato Roberto Micalizzi. Amaro ritiro nel corso della terza prova speciale per Sandro Sanesi, sul sedile destro di una Ford Sierra Cosworth,

Immagine: Amicorally

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Balletti Motorsport ritorna in Trentino

FONTE: UFFICIO STAMPA BALLETTI MOTORSPORT, ANDREA ZANOVELLO – Due settimane dopo il successo al Valsugana, …

Trofeo Rally ACI Vicenza: il punto dopo il Valsugana

FONTE: UFFICIO STAMPA TROFEO RALLY ACI VICENZA, ANDREA ZANOVELLO – Nonostante il ritiro, Bianco e …

Gianni Sanguin torna in gara dopo il podio al Rally della Valpolicella Storico.

FONTE: UFFICIO STAMPA NEW RALLY TEAM, MICHELE DALLA RIVA – Nel fine settimana il pilota …