Marking Products

Guagliardo e Giannone vincono il 19 Rally di Caltanissetta

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY DI CALTANISSETTA, MARCO BENANTI – Tra le storiche il successo è andato al pilota e preparatore palermitano Domenico Guagliardo navigato da Giacomo Giannone sulla Porsche Carrera Rsr di 2 Raggruppamento preparata in house della Ro Racing davanti al blasonato equipaggio Gordon Cicero sulla BMW M3 e all’avvocato corleonese Antonio Di Lorenzo navigato da Francesco Cardella su Porsche 911 Sc di 3 Raggruppamento. La gara guidata con professionalità dal direttore di gara Manlio Mancuso coadiuvato dall’esperto Marco Cascino ha subito alcune significative interruzioni tra le quali una dovuta ad un incendio di sterpaglie che ha costretto la direzione gara a neutralizzare la prova ed assegnare un tempo imposto agli equipaggi. Ad organizzare la competizione è stata la professionale scuderia Caltanissetta Corse del patron Peppe Lombardo con il patrocinio del Comune di Caltanissetta, degli Enti Locali e di un massiccio numero di imprenditori locali. Indispensabile è stato inoltre il supporto dell’automobile Club di Caltanissetta e delle professionalità che hanno reso possibile l’organizzazione e la riuscita della competizione tra i quali il nisseno Giammarco Lumia, fresco di supporto alla recente Targa Florio. Quartier generale della manifestazione è stato il centro polivalente Michele Abbate che ha ospitato partenza, arrivo, segreteria e direzione di gara. L’appuntamento con il Rally di Caltanissetta è rinnovato al prossimo anno per l’edizione numero 20.

azetamedia

Ti potrebbe interessare...

Il 2° Rally Valle del Tevere all’insegna della “sostenibilità”

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY DEL TEVERE, ALESSANDRO BUGELLI – Valtiberina Motorsport ha il piacere di …

Gli appuntamenti del Campionato Italiano Rally Terra Storico 2022

FONTE: NEWSLETTER ACI SPORT – Attesa la serie tricolore rally tutta su fondi sterrati dove …

Trofeo Rally ACI Vicenza: l’edizione 2022 si presenta

FONTE: UFFICIO STAMPA TROFEO RALLY ACI VICENZA, ANDREA ZANOVELLO – Passano da cinque a sei …